CronacaItinerariL'Occhio nei Quartieri

L’Occhio nei Quartieri: Salerno, arrivano le Spoglie di Sant’Alfonso M. Fusco

Nella Chiesa Santa Maria ad Martires fino a sabato 11 novembre

Arrivate a Salerno le spoglie di Sant’Alfonso Maria Fusco, alla chiesa di Santa Maria ad Martires a Torrione. Fino a sabato 11 novembre, i fedeli potranno visitare le Spoglie del Santo, nato ad Angri nel 1839. Esattamente un anno fa, la canonizzazione in San Pietro, alla presenza di duemila persone provenienti dalla diocesi di Nocera Inferiore-Sarno con alla testa il vescovo Giuseppe Giudice ed il vescovo emerito Gioacchino Illiano.

Con loro c’era Gershom, il bambino zambiano miracolato da Alfonso Maria Fusco, che gli è valsa la santità. Papa Francesco ed il tribunale per le canonizzazioni hanno preso in esame numerose testimonianze di miracoli: tra questi, quello per suor Maria Dulcis Miniello, religiosa Battistina colpita nel 2009 da un doppio aneurisma cerebrale e guarita, per intercessione del fondatore della sua congregazione, senza alcuna spiegazione scientifica. Già prima di nascere, ad Angri, Alfonso Maria Fusco era un predestinato: la madre, pellegrina sulla tomba di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani, ebbe la visione della santità del figlio.

Alfonso Maria Fusco fu ordinato sacerdote nel 1863 e si distinse per il lavoro nell’educazione dei bambini e dei giovani, soprattutto i più poveri.

Comunicato Stampa

Redazione Sevensalerno

Fotoreporter Guglielmo Gambardella per Sevensalerno

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più