AmbienteCronacaNewsPolitica

Pontecagnano, caserma, opposizione di Cinque Stelle e Sinistra Italiana

28 aprile 2022
Pontecagnano Faiano, Salerno– Il consiglio comunale del 27 aprile 2022 ha confermato che non esiste al suo interno un’opposizione
degna di questo nome. La votazione a favore della localizzazione della nuova caserma dei
Carabinieri nell’area della sorgente Formola in via Pertini a Sant’Antonio ha fatto emergere la
sudditanza psicologica nei confronti dell’Arma dei Carabinieri: il falso mito che lega la
presenza di una tenenza alla maggiore sicurezza pubblica ha prevalso sulla necessità di
tutelare un bene prezioso come la sorgente del Formola.
La scelta di alcuni consiglieri di minoranza – Mazza, Mangino, Citro e Sica – di votare a favore
della costituzione del diritto di superficie per il demanio, permettendo di fatto l’edificazione
sulle sorgenti del Formola, è parsa incomprensibile. Politicamente più giustificabile la scelta
tiepida di SILVESTRI, PASTORE e FERRO, che si sono limitati ad una semplice astensione.
Gravi le affermazioni del primo cittadino che, a sostegno della scelta della maggioranza, è
persino arrivato ad utilizzare la relazione geologica del prof Celico. Ricordiamo che lo studio
del “padre fondatore” dell’idrogeologia italiana, commissionato dal Consorzio Faiano e
Formola, con le sue risultanze ha spinto lo stesso Consorzio a scrivere una missiva volta a
chiedere la tutela con norme urbanistiche di salvaguardia.
Un’assoluta insensibilità alla questione ambientale e alla tutela del territorio da parte di
questa Amministrazione e di gran parte del consiglio comunale, che ha giustificato la scelta
affermando che non si poteva espropriare un terreno altrove, in quanto i tempi tecnici non
avrebbero consentito di utilizzare i fondi previsti per la realizzazione della caserma. Anche
questo è semplicemente imbarazzante, visto che la scelta è stata fatta due anni fa e ci
sarebbe stato tutto il tempo per individuare e acquisire aree più idonee.
. Si baratta la tutela di una risorsa strategica, individuata come tale anche dalla categoria dei
coltivatori diretti che utilizzano quell’acqua per irrigare, con un’opera che avrà un impatto che
oggi si può e si deve evitare.
Come avvenuto nel recente passato, l’Amministrazione dimostra di non conoscere il territorio
appoggiando o addirittura favorendo, come con l’impianto di compostaggio, localizzazioni
infelici che si traducono in una sonora bocciatura di tali interventi da parte della cittadinanza.
Anche questa volta lavoreremo per aggregare tutte le forze sensibili alle problematiche
ambientali, le associazioni, le forze civiche e politiche per promuovere iniziative volte ad
informare i cittadini con l’obiettivo dichiarato di dare giustizia alle Sorgenti Formola
proponendo la nascita di un Parco delle Sorgenti e quindi di un’area di tutela assoluta (come
chiesto dal Prof. Celico).
Comunicato Stampa 
CINQUE STELLE MEETUP PONTECAGNANO FAIANO
SINISTRA ITALIANA PONTECAGNANO FAIANO

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più