CronacaNews

Il Natale con le Luci d’Artista: Salerno e Cetara

Il Natale con le Luci d’Artista: Salerno e Cetara

Salerno

Lo spettacolo luminoso “Luci d’artista” ritorna dopo lo stop causato dalla problematica sanitaria causata dal Covid-19.

 L’edizione 2021 inizia il 26 novembre e termina il 6 gennaio.

Le regole dell’amministrazione comunale

In pullman organizzato dalle agenzie di viaggio oppure con la vettura privata, è fondamentale l’esibizione del green pass.

I visitatori saranno aiutati da cartellonistica esplicativa e dai cosiddetti “conta persone”, personale ausiliario.

Il centro storico sarà percorribile, come sempre, un unico senso di marcia per evitare che le persone possano trovarsi faccia a faccia e avere numerosi contatti diretti. Salerno è facilmente raggiungibile anche con il treno da tutta Italia.

Cetara

Da domenica 14 novembre “Le Luci del Natale” illumineranno via via, a partire dalle h. 18, Piazza di Santa Maria di Costantinopoli, Piazza Mercato, Piazza Fontana e Largo Marina.

Per ogni location un evento accompagnerà l’accensione: presso piazza Santa Maria di Costantinopoli è previsto uno spettacolo del fuoco a cura dell’artista di strada Giusy, con effetti scenici teatrali. Seguirà poi l’esibizione della Banda di Babbo Natale, con musicisti vestiti a tema che sfileranno per le suddette location fino a raggiungere Largo Marina dove, dopo l’accensione delle Luminarie, si terrà la replica dello spettacolo del fuoco. Mercoledì 17 novembre alle h. 16,30, presso la Sede Associativa Forum dei Giovani, al via “Happy Christmas”, un laboratorio di ceramica per bambini con l’artista Mena Bisogno, che insegnerà a bambini dai 6 ai 10 anni (l’attività è prenotabile per un massimo di 10 bambini a turno, per un massimo di due turni, uno alle h. 16.30 e l’altro alle h. 17.30), a modellare la creta per realizzare oggetti a tema natalizio. Il laboratorio verrà replicato con le stesse modalità il 15 dicembre. Dal 20 al 30 novembre nella Torre Vicereale, si terrà la “Mostra di Arte contemporanea di dipinti e sculture” dell’artista ARTA, con vernissage il 20 alle h. 18 (ingresso gratuito); l’esposizione si potrà visitare dal lunedì al venerdì dalle h.10 alle h. 13. Giovedì 25 novembre, alle h. 18,30, nella Sala M. Benincasa, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è in programma la manifestazione culturale “Essere donna nel XXI secolo: tra pregiudizi e violenze”. Come di consueto i primi giorni del mese di dicembre – dall’1 al 3 – a Cetara si celebra la produzione della nuova Colatura di Alici con visite guidate al Museo Cantina della Torre Vicereale, dalle h. 17 alle h. 20. Venerdì 3 dicembre, alle h. 18:30, si terrà nella Sala M. Benincasa il convegno sul tema “Aspettando la prima spillatura della Colatura di Alici di Cetara DOP”. Domenica 5 dicembre alle h. 18,30, sempre nella Sala M. Benincasa, una serata folk con musicisti e un narratore. Martedì 7 dicembre, in Piazzetta Santa Maria di Costantinopoli, Piazza Mercato, Piazza Fontana e Largo Marina, a partire dalle h. 17 si svolgerà “Aspettando l’Immacolata” dove una banda musicale, composta da strumenti a fiato e zampogne, si esibirà con musiche a tema natalizio; l’evento musicale verrà replicato, sempre alle h.17, anche il giorno 8 dicembre, festa, appunto, dedicata all’Immacolata Concezione. Sabato 18 dicembre nella Sala M. Benincasa, alle h. 17,30, torna l’attesissimo “Ragazzi in Gamba”, un format collaudato e apprezzato, che vedrà la premiazione dei ragazzi di Cetara che negli anni scorsi hanno ottenuto il massimo dei voti alla scuola secondaria di primo grado e alla scuola secondaria di secondo grado. Inoltre, saranno premiati gli universitari che hanno concluso il proprio percorso accademico sia per la Laurea Triennale sia per la Laurea Specialistica e/o Magistrale. Nutrita la schiera di altri – compresa la protezione civile – che otterranno riconoscimenti in diversi ambiti. Domenica 19 dicembre, dalle h. 9 alle h. 22, la Sala M. Benincasa ospiterà una Masterclass di Pianoforte a cura dei maestri Pietro Gatto e Raffaele Maisano e un Concerto di musica classica ad ingresso gratuito. Non poteva mancare in cartellone, nella Sala Ave Maria e Chiesa San Pietro Apostolo, mercoledì 22 dicembre alle h. 18, la tradizionale “Tombolata AC”, con premi, musica ed intrattenimento per bambini, seguita giovedì 23, alle h. 16,30 nella Palestra Comunale da “Il Villaggio di Babbo Natale”, ovvero animazione per bambini con riproduzione di un villaggio di Babbo Natale gonfiabile. Il 24 dicembre a mezzanotte ci sarà la Santa Messa di Natale alla chiesa di S. Pietro Apostolo. C’è anche il teatro nel programma natalizio di Cetara con la commedia “I tre mariti”, alle h. 20 ogni sera dal 25 al 28 dicembre, e l’1 gennaio a cura della storica Compagnia Teatrale Cetarese (ingresso €5.00 a persona, gratuito per gli over 65 e i bambini fino agli anni 9). Domenica 26, alle h.11,00 in Piazzetta Santa Maria di Costantinopoli e alle h. 12 in Largo Marina, esibizione del “Coro gospel di Natale”, a cura del Coro D’Altrocanto, diretto dal Maestro Patrizia Bruno. Mercoledì 29, con partenza da Piazza Martiri Ungheresi alle h. 7,00, spazio alla devozione con il Pellegrinaggio al Santuario Avvocata, in collaborazione con la parrocchia di San Pietro Apostolo. Il nuovo anno verrà festeggiato domenica 2 gennaio 2022, alle h. 19, con il “Concerto di Natale” nella Sala M. Benincasa, a cura degli artisti locali – vecchie e nuove leve – per uno spettacolo musicale di qualità.

Giovedì 6 gennaio nella Sala M. Benincasa, alle h. 16,30, “Happy Epiphany Party”, con attività di animazione per i bambini.

Gli eventi in cartellone termineranno domenica 9 gennaio alle h. 19, nella Sala Ave Maria e Chiesa San Pietro Apostolo, con lo “Spettacolo di Natale”.

Maria Rosaria Voccia

 

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più