CronacaCulturaNews

Un Grande Museo nell’edificio storico del Tribunale di Salerno

Il Comitato Promotore è stato ricevuto dall’Arcivescovo di Salerno

Un Grande Museo nell’edificio storico del Tribunale di Salerno

Il Comitato Promotore per la realizzazione di un polo museale nell’edificio storico del Tribunale di Salerno è stato ricevuto dall’Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno Mons. Andrea Bellandi. Nell’occasione, i componenti del Comitato, dopo avere ringraziato nuovamente l’Arcivescovo per la sensibilità dimostrata, hanno evidenziato a Sua Eccellenza la presenza nel territorio salernitano di pregevoli collezioni d’arte, di proprietà di enti pubblici, inaccessibili ai visitatori nonché l’esistenza di importanti collezioni private che potrebbero divenire parte integrante del nuovo polo museale. Durante il colloquio sono state, altresì, approfondite alcune esperienze di successo attivate nel Paese, quali quelle sviluppate dal Mart di Rovereto e dai Musei Civici di Treviso, che determinano un vivace dibattito culturale e copiosi flussi turistici nelle due città. Mons. Bellandi, al termine dell’incontro, ha confermato il suo apprezzamento per l’iniziativa e ha ribadito la collaborazione della Chiesa salernitana per il buon esito del progetto.
Il Comitato Promotore invita tutta la cittadinanza a sostenere l’iniziativa, in grado di coniugare cultura e sviluppo, aderendo al Gruppo FB “Comitato per il Museo di Salerno”, appositamente creato.

L’abbandono dell’edificio storico del Tribunale da parte degli Uffici Giudiziari è un’occasione unica, per Salerno, di rilancio d’immagine e di sviluppo economico.
Il territorio salernitano è stato uno dei poli di attrazione degli artisti di tutto il mondo, e quanto loro hanno lasciato nei nostri luoghi è disperso e dimenticato.
Non esiste un polo museale che riunisca in un luogo accessibile, centrale ed architettonicamente degno, i tesori dimenticati e sparsi in ogni dove, che le nuove generazioni dovrebbero conoscere per amare la propria terra.
Gli appassionati e gli studiosi d’Arte di Salerno lanciano un appello alle Istituzioni, a tutti i Salernitani e a tutti coloro che amano l’Arte affinché gli splendidi saloni del vecchio Tribunale vengano destinati a sede museale, per il recupero della nostra storia e per la consegna della nostra bellezza a quelli che vogliono ricordarla e a quelli che, nel mondo, vorrebbero conoscerla.
Non perdiamo una irripetibile opportunità per consegnare alla città di Salerno un fondamentale luogo identitario ed un formidabile attrattore turistico!
Per questo è stato costituito il Comitato Promotore del Grande Museo di Salerno nell’edificio storico del Tribunale, aperto a quanti intendano nel prosieguo sostenere questa iniziativa.
Il Comitato è composto da Michelangelo Russo, Marco Alfano, Massimo Bignardi, Antonio Braca, Antonio Ilardi, Emilio Porcaro, Massimo Ricciardi e Matilde Romito.

Il Comitato ha creato un Gruppo pubblico su FB denominato “Comitato per il Museo di Salerno”, attivo da oggi sul social network. Tutti i cittadini che condividano l’idea sono invitati ad aderirvi.

Maria Rosaria Voccia

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più