CronacaNews

Giffoni Film Festival: la mostra dei 50 anni

Dal 22 al 25 luglio

Giffoni Opportunity apre le porte. In occasione dei suoi primi cinquant’anni, per festeggiare un’occasione così speciale, offrirà a tutti – giurati, famiglie, appassionati, cinefili e semplici curiosi – l’opportunità di riavvolgere il nastro della memoria e di ripercorrere le tappe salienti del festival attraverso una grande mostra emozionale, allestita presso gli spazi della Multimedia Valley.

In vetrina documenti storici, a partire dal 1973, come il primo programma scritto su due fogli, la lunga e complessa produzione editoriale che testimonia le numerose attività promosse, sia in Italia che all’estero, la storica lettera del regista francese Francois Truffaut, la corrispondenza con il presidente Gorbačëv, insieme ad alcuni “reperti”.

Tra questi, il proiettore di Michelangelo Antonioni e quello che il presidente Giulio Andreotti donò a Giffoni, ricevuto dall’ambasciatore americano alla prima mondiale di Quo Vadis. Saranno anche visibili alcuni disegni originali del premio Oscar Carlo Rambaldi e uno spartito del compianto Ennio Morricone, colonna sonora del film H2S di Roberto Faenza.

” Il tempo per me e per il Festival non è volato – spiega il fondatore e ideatore del Giffoni Film Festival Claudio Gubitosi – È stato quello giusto perché anno dopo anno, ora dopo ora, si è arricchito di esperienza, conoscenza, identità. È difficile poter esprimere, in pochi minuti, il peso, la responsabilità, la gioia, l’emozione di un qualcosa che ha scelto di cambiare proprio me e di conseguenza le sorti del mio paese, Giffoni, e poi ancora una vasta comunità che si è unita, anno dopo anno, alla nostra piccola realtà”.

L’esposizione comprende una piccolissima parte del grande patrimonio del festival. Sarà possibile vivere questo momento speciale per soli quattro giorni, subito dopo documenti e testimonianze torneranno in archivio per fare spazio alle attività del Giffoni Film Festival, la cui prima sezione si svolgerà dal 18 al 22 agosto in attesa della costruzione del Museo.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 22 al 25 luglio dalle 17 alle 21(ultimo ingresso ore 20.45). Gli ingressi, scaglionati per gruppi di 25 persone, saranno consentiti solo previa prenotazione, a causa dei protocolli sanitari anti contagio da Covid -19. Per prenotarsi è possibile cliccare al seguente link: https://form.jotform.com/201984477408364 .

Redazione

Fotoreporter G.Gambardella per Sevensalerno

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close