CronacaNewsPoliticaPrimo PianoVideo

Covid-19, confronto tra i governatori De Luca e Fontana

De Luca ha precisato: "Le filiere di produzione non c'entrano"

Il confronto che ieri, in tarda serata, durante la trasmissione di Bruno Vespa Porta a Porta, è avvenuto tra il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca e il Governatore della Lombardia, Attilio Fontana, deve essere letto nella maniera corretta.

Il Sud Italia e il Nord Italia non sono due realtà contrapposte, come, da sempre, chi è in malafede, tenta di far emergere ad ogni occasione.

L’Italia, quella vera, concreta, reale, è composta da persone concrete, vere, reali, che quotidianamente lavorano, si industriano, vivono, gioiscono e soffrono, cercando sempre pace, armonia, comprensione.

Il terreno su cui si è incentrato il meeting televisivo è stata la divergenza di opinione su una possibile riapertura anticipata delle Regioni, in questo attuale momento di emergenza sanitaria causata dal Virus Covid-19.

Il governatore della Campania non poteva essere più chiaro con il collega della Lombardia, deciso a riaprire quanto prima: “Se dovessimo avere una corsa in avanti, da zone dove il contagio è ancora presente, in maniera forte, chiuderemo i nostri confini”. L’idea è quella di fare un’ordinanza per vietare l’ingresso di cittadini provenienti dalle zone fortemente interessate dal contagio, per evitare nuovi esodi verso il sud. La preoccupazione, infatti, del Governatore De Luca, è quella di essere costretti a richiudere tutto in due settimane, per una nuova esplosione del contagio: “Non reggeremmo più e crollerebbe l’Italia”.

Il Governatore della Lombardia, Attilio Fontana: “Caro governatore Vincenzo De Luca, sappia che qualunque cosa accada noi non chiuderemo mai la porta ai 160mila italiani, tra cui circa 14mila campani, che ogni anno scelgono di venire in Lombardia per farsi curare”.

La frase di Attilio Fontana è stata percepita non aderente al caso, fuori luogo, e il conduttore Bruno Vespa, l’ha pronunciata velocemente, per poi passare la parola al Governatore De Luca, che ha sottolineato che adesso bisogna concentrarsi esclusivamente su non far diffondere il contagio.

Alla richiesta di apertura anticipata ventilata dal Governatore Fontana, per “riattivare le filiere di produzione”, il Governatore De Luca ha precisato: ” Questa è una posizione insostenibile. Vediamo di capirci bene, perchè io con il passare degli anni divento molto insofferente, con il passare degli anni, alle banalizzazioni. Le filiere di produzione non c’entrano. Le merci continueranno a circolare normalmente, da Nord a Sud e da Sud a Nord, senza problemi, seguendo gli orientamenti nazionali. Il Covid-19 non attacca le merci, i trasporti merci sono assolutamente garantiti. L’ingresso in Regione Campania, invece, potrebbe essere vietato alle persone provenienti dalle zone rosse, perché il Coronavirus come si sa, circola tra la gente e per mezzo degli spostamenti di persone. Chi per necessità deve muoversi con autocertificazione, può circolare tranquillamente. Bisogna esercitare la ragione sulle realtà specifiche, la Campania ha la maggiore densità abitativa d’Europa, 1500 abitanti per Km quadrato, come Singapore, per cui, la nostra Regione Campania, è l’unica in cui non si può sbagliare, perché se si sbaglia avviene un’ecatombe. Qua nessuno vuole mettere i Cavalli di Frisia, ma chi va da Milano a Napoli, e viceversa, dev’essere bloccato e sanzionato. Manteniamo alti i controlli ancora per alcune settimane, facendo andare avanti l’economia, perchè il Virus Covid-19 è molto pericoloso “.

l Governatore Fontana ha replicato: ““Posizione insostenibile? E comunque lo deciderà il governo nazionale”.

Lo scorso 2 marzo, la Regione Campania ha messo a disposizione della Lombardia 20 posti letto per la degenza dei pazienti Covid-19 , proprio per decongestionare gli ospedali del Nord, di cui qui il link: https://www.sevensalerno.it/…/coronavirus-dalla-campania-s…/

Il Governatore del Veneto, Zaia: ‘Se chiudono i confini è Sud contro Nord’.

Ma non è mica una partita, un gioco, una sfida!

Il voler far passare le azioni del Governatore De Luca come prese di posizione razziste, è totalmente paradossale e fatto ad arte per rimarcare un messaggio che non si poggia minimamente sulla realtà. “Sud contro Nord”, subdolo tentativo di imporre il proprio volere.

Si sa che Lombardia e Veneto, le regioni più colpite dal Covid-19, hanno motivazioni economiche e politiche che spingono alla riapertura anticipata, quelle stesse motivazioni per cui si sono ritrovate ad essere le regioni più colpite dal virus.

A fine 2019, tra Bergamo e Brescia sono state vaccinate 35mila persone per la meningite.
Probabilmente, questo, insieme all’implementazione della rete 5G e al forte inquinamento ambientale, hanno azzerato le difese immunitarie della popolazione.
Inoltre, anche in Lombardia, cosi come in Campania, c’ è stata la chiusura dei piccoli ospedali.

Il Governatore De Luca, nel terribile frangente Covid-19, sta dimostrando, in modo oggettivo, una capacità di gestire l’emergenza con estrema lucidità, avendo come scopo la salvaguardia della salute dei suoi corregionali.
La messa in quarantena di diversi Comuni campani, la realizzazione in venti giorni del Centro Covid Campania, “senza squilli di tromba”, come sottolineato da De Luca, il controllo sull’arrivo dei presidi in modo preciso, sono fatti, non opinioni.

Maria Rosaria Voccia

 

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close