ArteArtistiEventiMostreScelti da noiVideo

Via Crucis: II Gesù tradito da Giuda, è arrestato, Artista Lucia Caiazza

Nel Segno della Croce: Icona e Simbolo della Cristianità & Via Crucis al Museo Diocesano di Salerno

Nel Segno della Croce: Icona e Simbolo della Cristianità & Via Crucis al Museo Diocesano a Salerno

Il portale web di promozione territoriale 7salerno, in collaborazione con 7network e con il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, nell’ambito della “Rassegna Salerno Città d’Arte 2020” organizza la quarta edizione della  VIA CRUCIS, Mostra d’Arte Contemporanea Nel Segno della Croce: Icona e Simbolo della Cristianità, che si terrà nel prestigioso Museo Diocesano San Matteo a Salerno.

I Saluti del direttore del Museo Diocesano di Salerno, don Luigi Aversa:

“Per il quarto anno il Museo Diocesano “San Matteo” ha il piacere di ospitare, all’interno della sua prestigiosa cornice, la mostra ” Nel segno della croce: icona e simbolo della cristianità e Via Crucis”.

Il sodalizio con l’ente promotore SevenSalerno e con i Progettisti e Curatori, la dr.ssa Maria Rosaria Voccia e l’Architetto Pasquale Cicalese, si rinnova, nonostante il difficile momento che il Pianeta sta affrontando. Di fatti non posso che ringraziare e ammirare entrambi per l’instancabile dedizione che dimostrano verso questo progetto che si svolge durante il periodo della Santa Pasqua, che si inaugurerà, eccezionalmente solo on line il 2 aprile, con l’augurio che  quanto prima si possa procedere all’ apertura della mostra al pubblico”.

La Progettista e Curatrice, Maria Rosaria Voccia : ” Anche quest’anno, la Quarta Edizione dell’Evento Mostra Nel Segno della Croce & Via Crucis, è promosso sul sito www.sevensalerno.it come avviene per tutti i nostri Format, sposando appieno l’augurio del direttore del Museo Diocesano, don Luigi Aversa, che, appena il problema sanitario che stiamo attraversando passerà, si allestirà nei suggestivi ambienti del Museo Diocesano Salerno, scrigno di arte, di cultura, di storia.
Ringrazio tutti gli Artisti per la grande sensibilità che li contraddistingue, ringrazio il direttore del Museo Diocesano Salerno Salerno, don Luigi Aversa che con me e con l’architetto Pasquale Cicalese, crede in un progetto artistico che è anche e soprattutto, un momento di fede e di apertura a tutte le genti.

L’Evento è itinerante, sarà ospitato da altri Musei Diocesani d’Italia”.

Gli Artisthanno scelto ognuno una Stazione, “pensandola e sviluppandola in maniera assolutamente autonoma e personale, libera da stilemi e paradigmi cristallizzati” ha spiegato l’architetto Pasquale Cicalese, curatore dell’allestimento.

“La versione della Via Crucis proposta agli Artisti- spiega la curatrice, dr.ssa Maria Rosaria Voccia, giornalista, e direttore responsabile del sito di informazione www.sevensalerno.it   –
è quella del 1991, voluta da Papa Giovanni Paolo II”.

Lo schema delle Stazioni e gli Artisti

Gesù nell’orto degli ulivi (Marco 14,32-36) – Maria Iannone

Gesù, tradito da Giuda, è arrestato (Marco 14,45-46) – Lucia Caiazzo
Gesù è condannato dal Sinedrio (Marco 14,55.60-64)- Maria Antonietta Scala
Gesù è rinnegato da Pietro (Marco 14,66-72) -. Don Paolo Madonia
Gesù è giudicato da Pilato (Marco 15,14-1) – Fiorenzo Mussi
Gesù è flagellato e coronato di spine (Marco 15,17-19) – Pietro Silvestro
Gesù è caricato della croce (Marco 15,20) – Giovanni Ronzoni
Gesù è aiutato dal Cireneo a portare la croce (Marco 15,21) – Mauro Paparella
Gesù incontra le donne di Gerusalemme (Luca 23,27-28) – Concetta Marrocoli
Gesù è crocifisso (Marco 15,24) – Maria Lucia Costanza
Gesù promette il suo regno al buon ladrone (Luca 23,39-42) – Claudia Cantoni
Gesù in croce, la madre e il discepolo (Giovanni 19,26-27) – Barbara Cotignoli
Gesù muore sulla croce (Marco 15,33-39) – Francesco Tortora
Gesù è deposto nel sepolcro (Marco 15,40-46) – Anna De Rosa
Gesù risorge: La Via Lucis, Meditazione Gioiosa della Risurrezione di Cristo – Raffaela Zambrano

Al di fuori del percorso della Via Crucis, l’installazione dell’architetto Pasquale Cicalese, che contempla tutte e quindici le Stazioni, estrapolate dal film di Pier Paolo Pasolini “Il Vangelo secondo Matteo”.

Via Crucis: II Gesù tradito da Giuda, è arrestato, Artista Lucia Caiazza

olio su tela, 50×70

Il momento rappresentato, detto anche “Bacio di Guida”, è tra i più toccanti della Via Crucis.

L’Artista ha ben evidenziato questo attimo, estrapolandolo dal contesto, che pare essersi consumato in pochissimi secondi, sufficienti per mettere in atto il piano divino.

Gesù, consapevole della fragilità dell’Uomo, accoglie il bacio traditore con amore.

 

L’evento, fortemente voluto dalla Curia, in sinergia con il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, ha riscosso notevole successo già nel 2016, nel 2018 e nel 2019.

Progetto, Curatela, Comunicazione e Ufficio Stampa dr.ssa Maria Rosaria Voccia

Allestimento su progetto dell’architetto Pasquale Cicalese

Nel Segno della Croce: Icona & Simbolo della Cristianità & Via Crucis è un Format di Sevensalerno- Pasquale Cicalese & Maria Rosaria Voccia

Organizzazione, Comunicazione e Promozione Sevensalerno, Maria Rosaria Voccia, Pasquale Cicalese, in sinergia con il Museo Diocesano San Matteo di Salerno
copyright.sevensalerno/nelsegnodellacroceicona&simbolodellacristianità&Via Crucis2020

Sevensalerno Official Media Partner
www.sevensalerno.it
info@sevensalerno.it

Museo Diocesano di Salerno

Largo Plebiscito, 12- Salerno

www.museodiocesanodisalerno.it

Maria Rosaria Voccia

Pasquale Cicalese

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close