AmbienteCronacaL'Occhio nei QuartieriNewsRubriche

Piazza Alario a Salerno diventa Parco Giochi

La protesta dei residenti, Mercoledì 10 Luglio alle ore 19

Scriveteci a redazione@sevensalerno.it

“Piazza Alario è di nuovo sotto attacco. Mercoledì 10 Luglio alle ore 19 incontriamoci in piazza per cantare, ballare e protestare”

Recentemente è’ stato approvato dall’Amministrazione Comunale di Salerno un progetto che inserisce in Piazza Alario a Salerno un  parco giochi, di fatto trasformandola. I residenti protestano. “L‘altra parte della Piazza sarà preda dell‘incuria?” si chiedono.

Il comitato dei residenti ha sollecitato e partecipato a ben due incontri con l’Amministrazione Comunale, con la speranza di suggerire delle “linee guida” – trasmesse all’Amministrazione e sottoscritte da parecchi altri soggetti impegnati nella tutela dell’ambiente e della città – per rendere l’intervento meno deturpante.

Fino ad oggi non ci sono state risposte; anzi, pare che la macchina burocratica fosse già inesorabilmente avviata ancor prima dell’ultimo incontro a Palazzo di città.

Il progetto del Comune prevederebbe, tagliando in due la piazza, una recinzione con cancelli (come è ora la villa comunale), una pavimentazione in plastica antiurto, che però soffocherebbe gli alberi monumentali, ed altri interventi del tutto opposti alla conservazione unitaria e alla salvaguardia della storicità artistica dei luoghi.

Il Comitato dei Residenti

“Il nostro Comitato, non ha parentele con Re Erode, non ha nulla contro i bambini, non si oppone per fini politici. Vorrebbe semplicemente che gli interventi da farsi, reiteratamente ma inutilmente richiesti, siano innanzitutto quelli dell’ordinaria amministrazione, come la pulitura dei viali e delle aiuole, il ripristino degli alberi abbattuti, la riparazione delle panchine danneggiate, la pulitura della fontana di pietra e dei pannelli ceramici. Non escludiamo la possibilità che siano installate piccole giostrine ed attrezzi ginnici.

Il nostro comitato si augura che l’intervento di ristrutturazione riguardi tutta la piazza e che escluda cancellate; che la Piazza continui ad essere luogo per bambini, anziani, ciclisti, romantiche coppiette. Un luogo di incontro e socializzazione. Un gentile e umano saluto per chi arriva o va via dalla città.

Per questo,  incontriamoci in Piazza Alario per cantare, ballare e protestare contro i progetti che stravolgono la piazza. Per presentare una nuova idea di Piazza Alario, verde, sicura, accogliente, una piazza  per tutti”.

Maria Rosaria Voccia

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più