CronacaSport

Universiadi, l‘Italia di Arrigoni a Salerno

Sfida con Messico e Giappone

Nell’estate delle occasioni mancate ci proverà la Nazionale Universitaria a centrare il bersaglio grosso. L’avventura degli Azzurri del CT Arrigoni alla 30ma Summer Universiade Napoli 2019 sta per cominciare. Domani, 2 luglio (fischio d’inizio alle 21) allo stadio Arechi di Salerno, l’Italia affronterà il Messico nella gara inaugurale del girone. Dodici le formazioni impegnate nella sfida per vincere l’oro che nelle ultime Universiadi è andato al Giappone. L’Italia è logicamente tra le favorite ma occhio anche ad altre realtà di grande blasone come Brasile, Francia, Argentina e Uruguay. “Rispettiamo tutte le avversarie – dice il CT Arrigoni – noi incontriamo Messico e Ucraina nel girone, intanto cerchiamo di cominciare bene, e poi vedremo. Ho a disposizione un bel gruppo – prosegue – e i ragazzi hanno sempre risposto nel modo giusto in questi giorni, sia in campo che fuori. È lo spirito giusto per affrontare e giocare questa Universiade che dal punto di vista tecnico, anche in considerazione delle nazionali presenti si preannuncia estremamente equilibrato e spettacolare”.

Gli Azzurri hanno fissato al Campus Universitario dell’Università degli studi di Salerno il loro quartier generale, la location che meglio incarna lo spirito della manifestazione. “Un’atmosfera magica, quanto ci attendevamo. Ora abbiamo sola tanta voglia di cominciare – conclude Arrigoni – è quasi più difficile gestire l’attesa che entrare in azione”. Ad anticipare la Nazionale di Arrigoni, alle 18, sempre allo stadio Arechi di Salerno, scenderanno in campo le Azzurre allenate dal CT Leandri che sfideranno il quotatissimo Giappone. Grande l’attesa intorno alla Nazionale femminile che proverà in Campania a cavalcare l’onda lunga del team allenato da Milena Bertolini ai Mondiali di Francia.

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close