AmbienteNews

Legambiente, a Pontecagnano la serata dedicata a Vittorio Arrigoni

A otto anni dalla brutale uccisione di Vittorio Arrigoni il Circolo Occhi Verdi, la Rete Radiè Resch di Salerno e l’associazione Donne Fuori dal Comune hanno deciso di ricordarlo con una serata in suo onore.

Vittorio è stato un attivista, giornalista e scrittore italiano trasferitosi nella striscia Gaza per contrastare pacificamente quella che definiva pulizia etnica dello Stato di Israele nei confronti della popolazione araba palestinese. Attivo nella cooperazione umanitaria fin dalla giovane età ha operato nell’Europa dell’est, in Perù, in Ghana ed in Tanzania prima di abbracciare, nel 2003, la causa palestinese, schierandosi contro il comportamento di Israele verso la popolazione della Striscia di Gaza e contro la politica autoritaria e teocratica di Hamas nell’amministrazione della Striscia. Pur essendo stato più volte espulso, ferito ed incarcerato dall’esercito israeliano Vik si trasferì definitivamente a Gaza nel 2008, anno in cui ricevette la cittadinanza onoraria palestinese. Dalla Striscia diffuse informazioni sulle dure condizioni dei palestinesi gazawi. Durante l’Operazione Piombo fuso il suo blog Guerrilla Radio e i suoi reportage ottennero notorietà internazionale in quanto egli rappresentava l’unico cronista sul campo all’inizio dell’operazione. Il sitodi Vittorio, durante quegli anni, divenne il blog più visitato in Italia.
La sera del 14 aprile 2011 Vittorio venne rapito da un gruppo terrorista dichiaratosi afferente all’area jihādista i quali pubblicarono un video dell’attivista legato e bendato e minacciandone l’uccisione, effettuata quella notte stessa. Ancora tante ombre esistono sul movente di quella tragica notte.

“Restiamo umani”, frase con cui Vik concludeva tutte le pagine del suo blog, è l’urlo più forte e necessario che oggi possa essere pronunciato di fronte ad un’umanità che pare stia dilaniando.
Dalle ore 20, presso la Green Station di Pontecagnano, ricorderemo Vittorio con immagini, parole e musica; lasceremo poi spazio alla Rete Radiè Resch di Salerno, associazione di solidarietà internazionale che ci racconterà i progetti attivi in Palestina. Concluderemo infine con una cena sociale palestinese, curata da EquAzione Salerno; il ricavato della cena sarà devoluto alla Fondazione Vittorio Arrigoni – Vik Utopia, fondazione fortemente voluta dalla mamma e dalla sorella di Vik “per onorarne la memoria di e continuare la sua azione disinteressata di impegno civile a servizio del bene comune, dei diritti umani e della giustizia”.
Per la cena è richiesto un contributo minimo di 10 euro ed è obbligatoria la prenotazione, da effettuare telefonando al numero 3273041362 (Martina) o attraverso la nostra pagina Facebook. (Comunicato Stampa)

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più