GustoRubricheScelti da noi

Fa Balà L’Oeucc! C’è una Sardina Innamorata..

Una serata evento sul Naviglio Milanese

Fa Balà l’ Oeucc ! C’è una Sardina innamorata…

Così abbiamo conservato L’ AMORE,  in una serata evento sul Naviglio Milanese/Pavese che ci ha visto assaggiare “la grammatica dei sapori e degli sguardi”.

IL SAPORE CHE TI MANCAVA !

Combinazioni & Scambi… all’ interno di una tipica Vineria/Osteria Milanese.

Il capitano Oste Ivan Zanetti, ha inventato una pre/serata degli innamorati :

DALL’ APPENNINO al NAVIGLIO… o VICEVERSA.
Una Sardina innamorata, incontra Cupido
Una serata sul Naviglio Milanese
Una serata sul Naviglio Milanese- Oste Ivan Zanetti

Le sardine Portoghesi della Dispensa Fusetti-Osteria e Bottega-Conservatoria Portoghese e Vini, incontrano le composte e le conserve Gourmet di montagna del ValicoTerminus, un’ azienda residenza rurale per le Arti Alimentari & Artistiche, situata alle porte del Parco Nazionale dell’ Appennino Tosco/Emiliano.

Incominciamo nel svelarvi un segreto : senza dubbio, la pesca di sardine e acciughe è sempre stata più frequente in Sardegna, in Sicilia, al sud della Francia, nel Mar di Marmara e nel Mar Nero, ma le Sardine “vere e proprie” alla quale i naturalisti hanno dato il nome latino ‘Clupea Pilchardus’, esistono soltanto nelle zone atlantiche del Portogallo. Diciamo le migliori… Ma anche il migliore pesce una volta pescato va mangiato quasi subito. È così che durante le stagioni povere della storia, per sfamare i popoli, si è insegnato come salarle e di conseguenza conservarle.

Poi “confezionate” hanno viaggiato e raggiunto le regioni del mondo

Osservandole così allineate, sovrapposte, composte, all’interno delle proprie eleganti scatolette grafiche ; posso tranquillamente definirle come dei “Fossili di Gastronomia”... Sicuramente il prodotto gastronomico “conservato” e prelibato più nutriente della storia culinaria. Sole… non potevamo lasciarle. In cucina niente e nessuno rimarrà solo. Impossibile ! Così ci siamo inventati un incontro.

Scatolette di sardine
Scatolette di sardine

E posso garantirvi che c’è stata compatibilità di sapori. Gli ingredienti montani, nella Fucina alchemica del Valico Terminus, dove qui Giovanni Cervi e Nila Shabnam Bonetti, curatori di Arte contemporanea e coltivatori di ricette Gourmet territoriali e stagionali… si reinventano creativamente, attraverso ricette segrete e il tempo lento delle cotture. Qui, confetture in evoluzione, naturali e biologiche, composte di ortaggi spontanei, salse, sali e condimenti aromatici di erbe selvatiche del territorio (acquistabili anche nella pagina Shop del sito valicoterminus.com ), hanno conosciuto n funambolo Oste, di mare e di terra.

Ivan Zanetti, cuoco Salgariano

Dall’ arte contemporanea alla cucina. In una parentesi, aperta e chiusa, c’è il mare. Ivan ama il mare, talmente tanto da bagnare con il sale la sua vita. Ha un porto nel suo cuore : la Sardegna, un percorso che lo ha fatto crescere e maturare. Nel 2004 inizia a lavorare per D. L. Arte, una delle aziende leader nel campo dell’ arte contemporanea, che proprio in quegli anni lancia il progetto Italian Factory… ma dopo sei, la Sardegna dove Ivan Zanetti è cresciuto lo richiama indietro. Apre un locale conviviale culinario.

Tre sono le coordinate Salgariane della sua vita : Sardegna, Veneto, Portogallo… ultima Milano, che li unisce in un solo nome : Fusetti. In via Fusetti realizza il suo sogno : un Bacaro veneziano nella Milano sul naviglio, ma dietro, perché come ama ricordare Ivan : “i Bacari stanno sempre dietro i canali principali”, scopre il locale di un restauratore in vendita… e capisce che quello spazio artigianale sarà il suo. Lui che ha sempre fatto del recupero la sua filosofia di vita ; qui recupera il vecchio pavimento a piastrelle esagonali delle nostre nonne, ritorna con i ricordi alla nonna quando insieme, preparavano la pasta fresca e i biscotti dalla forma esagonale… Cucina Fusetti, diventa la sua casa. L’arreda proprio come una casa anni ’50, disegnando al suo interno la storia culinaria navigliese. Cucina Fusetti, poco più in la, diventa quest’ anno una Dispensa Vineria Fusetti.

Dopo il Bacaro, Ivan Zanetti recupera un altro pezzo della tradizione, proponendoci questa piccola Vineria di degustazione assaggi della tradizione milanese (splendide le sue polpette mondeghini), e poi portoghese…

Così ha pensato di portare le sue Sardine del Portogallo, a mescolarsi con i sapori di montagna.

Insomma… le Sardine sono arrivate anche su per L’ Appennino Tosco/Emiliano.

“Fossili di Gastronomia” rinvenuti, che ci hanno accompagnato in un percorso geo_gastronomico_paleontologico gustativo, sullo studio e il racconto dell’essere antichi in cucina…

Da riproporre !

© AndrejMussa (artistaBrand storyteller)

 

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più