AmbienteCronacaNews

Salerno: Fonderie Pisano, il Ministero dell’Ambiente Parte Civile. Vittoria dei cittadini. Udienza rinviata al 21 dicembre

Il Comitato Salute e Vita: "Presente solo il Comune di Pellezzano. Il Sindaco Napoli non è nostro sindaco"

Costituzione del Ministero dell’Ambiente nel processo penale contro le Fonderie Pisano
Presente il Comune di Pellezzano. Assenti il Comune di Salerno, il Comune di Baronissi e la Regione Campania
Il Ministro Sergio Costa
Stamane una svolta storica.
Per la prima volta il Governo nazionale si schiera dalla parte dei cittadini e dei lavoratori, chiedendo di costituirsi parte civile nel processo penale contro le Fonderie Pisano.
Vittoria Storica
E’ una vittoria storica del “Comitato e dell’Associazione Salute e Vita”.
Sempre dalla parte dei cittadini, ha portato l’annosa vicenda in tutte le sedi, fino ad arrivare al Ministero dell’Ambiente.
“Ringraziamo la rappresentanza parlamentare che ha sostenuto la richiesta di incontro al Ministero con il Comitato.
Ringraziamo il Ministro Costa che con la sua sensibilità ha voluto dimostrare oggi, con l’avvocatura dello Stato, che lo Stato è vicino ai cittadini e contro chi inquina.
Come istituzioni è presente il Comune di Pellezzano che dimostra una grande attenzione sul tema della tutela dell’ambiente e del proprio territorio.
Risultano assenti ingiustificati nella costituzione di parte civile il comune di Baronissi e la Regione Campania, che sollecitiamo a costituirsi nella prossima udienza del 21 Dicembre per dimostrare di essere accanto alla popolazione ed agli stessi lavoratori. 
Il Comune di Salerno procrastina un atteggiamento omertoso in merito a questa annosa vicenda e di fatto non tutela la salute dei cittadini. Una grave omissione che ci spinge ancora a sottolineare che il Sindaco Napoli non è il nostro sindaco”.
Rinvio Udienza
Il rinvio dell’udienza al 21 Dicembre è dovuta ad alcune eccezioni, sollevate dagli avvocati della difesa, in merito alle costituzioni di parti civili.
“I numerosi cittadini e le associazioni che hanno fatto richiesta di costituzione di parte civile sono invitate a presenziare in aula venerdì 21 Dicembre, per dire SI alla vita e STOP all’inquinamento dissennato nella Valle dell’Irno”.
Maria Rosaria Voccia
Redazione
Tags
Mostra altri

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più