AmbienteCronacaNews

Salerno: Mostra della Minerva 2018, dal 13 al 15 aprile alla Villa Comunale

 

Piante rare e quanto fa giardino è il tema della Mostra della Minerva, in programma a Salerno dal 13 al 15 aprile alla Villa Comunale. L’evento, giunto alla sua 18esima edizione, è stato organizzato dall’associazione Hortus Magnus, con il patrocinio del Comune di Salerno. I profumi e i colori di primavera terranno compagnia a curiosi e visitatori“. Un piccolo paradiso verde per grandi e piccini.

Presenti alla conferenza stampa di presentazione al Comune, anche gli alunni del Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno.

La presidente Clotilde Baccari si è soffermata sull’Alternanza Scuola Lavoro “Il Liceo Artistico Sabatini Menna incontra l’Hortus magnus” sottolineando come gli alunni hanno potuto esprimere con la fotografia quegli aspetti della natura che, forse, a sedici anni non colgono con attenzione  perché presi e distratti dalle nuove tecnologie. Questi momenti hanno suscitato in loro grande curiosità, emozioni ed interesse.

Il programma

Saranno presenti circa 100 stand con vivaisti selezionati provenienti da ogni regione d’Italia, arredo giardino e complementi, annullo postale speciale dell’evento. La “tre giorni” sarà preceduta, giovedì 12 aprile, dal convegno “Gli orti botanici, un patrimonio preziosissimo da conoscere, salvagurdare e sviluppare”. Venerdì 13 aprile, inaugurazione della mostra-mercato alle ore 15, fino alle 17.30 intaglio artistico di ortaggi, a cura dello chef Clemente Gaeta e degli allievi dell’Istituto Alberghiero “Roberto Virtuoso” di Salerno. Poste Italiane, dalle ore 15 alle 20, renderanno possibile l’annullo filatelico di cartoline-ricordo della manifestazione. Alle ore 20.30 chiusura al pubblico. Alle ore 21 chiusura della mostra. Sabato 14 aprile, la mostra riaprirà al pubblico dalle ore 9, con orario continuato. Fino alle 12.30, lezioni di floricoltura riservate agli alunni delle scuole del territorio a cura di Nello Trapani dell’azienda agricola “La Ginestra”. Alle ore 16, visita guidata “Risalendo il Fusandola alla ricerca di antichi orti e giardini”, a cura di Erchemperto. Le prenotazioni si raccolgono presso lo stand Hortus Magnus. Alle ore 16.15, visita al “Museo di Strumentario Chirurgico Roberto Papi”, collezione secoli XVIII-XX, a cura della cooperativa Galahad con prenotazione al costo di 1 euro. Alle ore 20.30, spettacolo “Delitto al Museo” con aperitivo vegano. Costo 10 euro. Dalle ore 16 alle 18.30, laboratorio “Ikebana Sogetsu”, a cura di Maria Domenica Castri. Chiusura al pubblico ore 20.30, chiusura della mostra ore 21. Domenica 15 aprile, la mostra riapre alle ore 9. Alle 10, visita guidata alla Villa Comunale di Cava de’ Tirreni. Il tema è “La storia e la botanica”. Alle ore 10.30, visita guidata “Conosciamo la città risalendo il Fusandola”. Alla stessa ora, visita al Museo Papi. Dalle ore 10 alle 11 e dalle ore 11 alle 12, dimostrazione di composizione floreale a cura del vivaio Le rose di Partenope”. Alle ore 12, premiazione di tre espositori per il miglior allestimento dello stand. Alle ore 12.15, premiazione “Arte in villa” (prima edizione, pittura estemporanea). Dalle ore 16 alle 17, dimostrazione di composizione floreale a cura del maestro Gabriele Esposito. Dalle ore 17 alle 18, dimostrazione di arte topiaria a cura di Vivai Avagliano. Gli orari di apertura: venerdì 13 dalle ore 15 alle 20.30, sabato 14 e domenica 15 aprile dalle ore 9 alle 20.30.

Maria Rosaria Voccia

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più