CronacaNewsRegione Campania

Salerno: strumenti digitali contro la criminalità: al via la lotta al racket ed all’usura 3.0

La Regione Campania risulta essere tra le più colpite dai fenomeni criminali

23 dicembre 2022

Salerno- L’obiettivo dell’Associazione Antiracket – Antiusura “Emergenza Legalità Odv” è di fornire un nuovo impulso e maggiore vicinanza alle vittime affiancandole in caso di denuncia e di fornire ad esse

e a tutti i cittadini l’accesso alle normative ed a tutti gli strumenti per dire stop al malaffare

Lotta al racket ed all’usura 3.0: a Salerno la criminalità si combatte attraverso la conoscenza, l’informazione capillare e l’utilizzo degli strumenti digitali come il neonato progetto del “Termometro della legalità”. L’obiettivo dell’Associazione Antiracket – Antiusura “Emergenza Legalità Odv” è di fornire un nuovo impulso e maggiore vicinanza alle vittime affiancandole in caso di denuncia e di fornire ad esse e a tutti i cittadini l’accesso alle normative ed a tutti gli strumenti per dire stop al malaffare. Tra le nuove strategie la nomina di Emanuele Pisapia, esperto di comunicazione e di cybersicurezza, come consulente per la trasformazione digitale dell’associazione.

“Grazie a Pisapia – hanno fatto sapere dall’Associazione – amplieremo le nostre attività su cyberbullismo, cybercrimine, reati informatici, ludopatia online. Oggi questi reati avvengono nell’anonimato e passano per la disinformazione generale. Il nostro ruolo sarà quello di sensibilizzare e formare Enti, imprese, cittadini e costruire con i partner di progetto una coscienza digitale che aiuterà a ricostruire il tessuto sociale e delle imprese”.

Proprio in tal senso, Emanuele Pisapia ha proposto la creazione di un checkup di legalità denominato “Termometro della legalità”, una campagna di di comunicazione digitale in cui i cittadini potranno in maniera anonima misurare il livello di gravità delle proprie esperienze digitali online ed essere informati su quali enti coinvolgere e a quali istituzioni rivolgersi. Attraverso una serie di domande, insomma, si potrà “misurare” il grado di rischio e ottenere aiuto immediato.

“Stiamo sviluppando – ha detto Pisapia – una serie di strumenti che ci permetteranno come prima cosa di fotografare la situazione. Procederemo quindi ad un’analisi statistica per comprendere nel dettaglio i fenomeni che stanno attraversando il nostro Paese in questo difficile momento. Abbiamo bisogno di capire dove colpire per spezzare catene e circoli viziosi che conducono al racket ed all’usura. In tutto questo ci verranno in aiuto gli strumenti social e digital, linguaggi immediatamente comprensibili ed alla portata di tutti. Attività di prevenzione, di comunicazione, di accompagnamento alla denuncia devono sfruttare tutta la potenza della trasformazione digitale”.

Maria Rosaria Voccia

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più