CronacaNews

Polizia recupera rete da pesca illegale in Costiera Amalfitana

Gli agenti della Polizia di Stato, impegnati  in servizio di vigilanza costiera, hanno proceduto alla messa in sicurezza dello specchio d’acqua  in località Fuenti  della Costiera Amalfitana.

Nel dettaglio, nella giornata di ieri, nel corso dell’ordinario servizio di pattugliamento,  personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico specializzato alla guida degli acquascooter, durante la navigazione di vigilanza in località Fuenti  del Comune di  Cetara,   ha notato una rete da pesca  lunga circa 100 metri, denominata “barracuda”, posizionata da ignoti. Il tramaglio, ubicato  sulla linea di galleggiamento,  al di sotto della distanza prevista dei 50 metri dalla costa, era  privo di ogni  accorgimento e/o segnalazione per renderlo visibile a natanti e diportisti.

Gli Agenti, con le opportune manovre  hanno preventivamente deviato la navigazione nella zona e poi recuperato e sottoposto a sequestro la rete e gli attrezzi da pesca che, per la loro posizione ed estensione, in quel contesto marittimo, rappresentavano un gravissimo pericolo per la navigazione e per la tutela ambientale. Sono in corso ulteriori indagini sul punto.

 Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close