CulturaNewsScuolaVideo

Teatro Forum al Liceo Sabatini Menna all’insegna della Danza

“Teatro e Danza”, con Antonella Iannone e Massimiliano Scardacchi

Continuano con successo gli appuntamenti con il Teatro Forum al Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno.

Oggi, 13 febbraio, “Teatro e Danza”, con Antonella Iannone e Massimiliano Scardacchi.

Titolare di una prestigiosa Scuola di Danza e Docente all’indirizzo Coreutico Musicale del Liceo Alfano I° di Salerno, i due professionisti hanno portato all’attenzione di una interessata platea il percorso della Danza, dalla Grecia Antica ad oggi.

Coadiuvati da video dedicati, hanno raccontato la storia della danza, particolare forma di espressione artistica che si serve del movimento del corpo sulla base di un ritmo interno, che può essere suggerito o ispirato da fonti musicali.

Il Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno, unico in Campania, ha associato all’indirizzo Scenografia la Sperimentazione Teatro, e la Danza ben si affianca ad esso, essendo un armonico insieme di musica, movimento, teatralità.

Ha spiegato la Preside Ester Andreola: “La finalità dell’Indirizzo Sperimentazione TEATRO, unico in Campania, è quella di offrire agli allievi una formazione completa.

Allo studio dei capolavori della drammaturgia europea, alla storia del teatro della cultura occidentale, si uniranno l’esperienza della progettazione di uno spettacolo e del laboratorio di regia e recitazione.

Inoltre, il Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno è l’unico Liceo con tre ore di Storia dell’ Arte nei cinque anni curriculari. Il Liceo Artistico offre una formazione unica nell’ambito dell’istruzione pubblica, gli allievi possono scegliere indirizzi specifici a partire dal terzo anno, e per frequentarlo basta avere una tendenza creativa. E’ durante la frequenza, infatti, che si apprendono conoscenze, abilità, e competenze, in particolare le competenze progettuali, che rappresentano la forza innovativa e formativa del nostro Liceo. Preciso che dopo il diploma, le allieve e gli allievi potranno iscriversi a tutte le facoltà universitarie, oltre che alle Accademie di Belle Arti”.

Attivissimo sul territorio, è un Liceo che accosta sempre alla teoria la pratica, dando agli studenti la possibilità di quotidiani e continuativi confronti ed arricchimenti.

I docenti Iannone e Scardacchi, prima di lasciare spazio all’esibizione di due allieve, hanno spiegato che la danza è la prima espressione artistica del genere umano perché ha come mezzo di espressione il corpo. Tutte le altre arti infatti prevedono l’uso di oggetti che fungono da strumenti, ad eccezione del canto che, come la danza, si avvale di uno strumento corporeo.

Dalla Grecia Antica con le danze guerriere, religiose e profane, fino a noi, la danza è parte integrante del teatro.

Nel 1581 presso la corte di Francia nacque il primo balletto della storia, il Ballet Comique de la Reine, composto di brani recitati, danzati e cantati.

Ma è solo nella seconda metà del XVII secolo la danza sale sui palcoscenici teatrali. Sempre in Francia, essa ricevette una forte spinta da Luigi XIV, che amava molto danzare ed esibirsi in prima persona negli spettacoli di corte, tanto che fu chiamato “Re Sole” per essersi esibito come “Sole nascente” nel Ballet Royal du Jour et de la Nuit del 1653, su musica in parte scritta da Giovanni Battista Lulli. Il Re Sole nel 1661 promosse la nascita dell’Académie Royale de Danse, con cui prese avvio la danza accademica, dove poesia, danza e musica erano parte integrante dello spettacolo.

Il Settecento vede la nascita del Ballo a Corte, l’Ottocento il Balletto Romantico, con Maria Taglioni.

L’Opéra di Parigi e il Teatro alla Scala di Milano sono i fari del periodo.Il Coreografo Petipa riprende capolavori del balletto romantico come La Sylphide, Giselle, Coppélia, Le Corsaire, La Esmeralda. Sono suoi i capolavori Don Chichotte, La Bayadère, La Bella addormentata nel bosco, Lo Schiaccianoci e Il lago dei cigni, a tutt’oggi rappresentati nei migliori teatri del mondo ancora con le sue coreografie.

Ricordiamo che al Liceo Artistico Sabatini Menna di Salerno gli incontri di Teatro Forum ci saranno ancora il 26 marzo, con una lezione su Giovanni Verga, e il 15 aprile, sei ore dedicate al Genio Leonardo da Vinci.

Gli incontri sono aperti a tutti: docenti, pedagogisti, insegnanti, attori, registi, cantanti, critici teatrali, danzatori, performers, autori, musicisti, artisti del figurativo, psicologi, professionisti della comunicazione, studenti e studentesse, genitori, cittadini.

Per partecipare al Teatro Forum, basterà trasmettere la propria adesione al Liceo Artistico di Salerno (sasl040008@istruzione.it – 089224420)

Per i docenti delle scuole di ogni ordine e grado, il corso sarà registrato anche sulla piattaforma S.O.F.I.A. I. – Codice corso: 37083

Direttore del corso: dr.ssa Ester Andreola, Preside del Liceo Artistico Sabatini-Menna.

Maria Rosaria Voccia

Video copyright2020.Sevensalerno

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close