IntervisteNewsSpettacoliTime Out

Mahmood al GFF: “Parto sempre con aspettative basse”

“Te lo aspettavi? È questa la prima domanda che mi fanno tutti. No! Io parto sempre con aspettative basse e così se arriva qualcosa sono felice. E comunque gestire tutto questo non è facile, ci vuole tempo”.

Mahmood non teme i giudizi, quando ammette che è davvero difficile capire, imparare a gestire quello che gli sta succedendo.

Questo cambiamento non è sempre bellissimo, travolge te e le persone intorno a te, soprattutto le più care.

“Finisci per aver paura, per chiederti se davvero fosse questo quello che volevi. La settimana dopo Sanremo la gente citofonava continuamente a casa di mamma, una cosa che le metteva una grande ansia addosso”.

Dove scrivi i tuoi successi?

“Cambia il mezzo di trasporto ma non il metodo,ora scrivo in aereo, prima scrivevo sull’autobus; registro tutto sul telefono, non salvo neanche niente in cloud, se mi rubano mi rubano tutto il disco: amo il pericolo!”.

Mahmood autore

Una Giffoners chiede sul suo metodo di scrittura.

Mahmood risponde: “Prima registravo una o due frasi di testo poi le recuperavo e ci facevo su il pezzo. Ultimamente, ho scritto una melodia su un bit che mi hanno mandato, racconta di come non sia l’abito a fare il monaco. Mi piacerebbe certo bissare il successo di Soldi con un altro singolo. Ma me basta riuscire a fare musica tutta per tutta la vita e poter vivere di quello”.

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più