CronacaNews

Polizia di Stato, controlli sul territorio

Contrasto al fenomeno dei reati predatori nella provincia di Salerno: due persone arrestate trovate in possesso di un fucile artigianale

Nella serata di ieri, 30 giugno, nell’ambito dei mirati ripetuti servizi effettuati nella provincia di Salerno e finalizzati al contrasto del fenomeno dei furti in abitazione, personale della Squadra Mobile della Questura  ha tratto in arresto due persone in flagranza di reato. Gli operatori intervenuti, intorno alle ore 22.30, avevano  infatti  notato un’autovettura transitare varie volte nella zona di Torrione. Insospettiti dai frequenti passaggi hanno deciso di procedere al controllo degli occupanti, due uomini, che da subito mostravano segni di nervosismo e di insofferenza. I due  fermati, G.S., di anni 25,e L.V., di anni 24,a seguito di una accurata perquisizione venivano trovati in possesso di un fucile di costruzione artigianale con relativo munizionamento, di un coltello con lama lunga 20 cm, di grimaldelli ed arnesi vari atti allo scasso, nonché di n. 3 statuette in color argento, probabili oggetto di furto. Dopo le formalità di rito, gli arrestati venivano posti a disposizione dell’A.G.che ne predisponeva la misura degli arresti domiciliari.

Compartimento Polizia Ferroviaria

 

592 identificati, 476 bagagli controllati e 3 indagati nei controlli predisposti in 22 stazioni dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, nell’ambito dell’operazione straordinaria denominata Active Shield, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno che ha visto impegnati per 24 h, sull’intero territorio regionale, oltre 100 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria. L’iniziativa si colloca nell’ambito dell’attività di collaborazione internazionale di polizia del network RAILPOL, composto dalle Forze di Polizia di 18 Paesi europei, che operano in ambito ferroviario. L’attività di controllo delle pattuglie della Polizia Ferroviaria che hanno presidiato i varchi di ingresso delle stazioni, con smartphone di ultima generazione per il controllo in tempo reale dei documenti e con metal detector, negli scali di Salerno e Napoli Centrale è stata estesa ai depositi bagagli. Nella stazione di Napoli Centrale nel corso dell’operazione ad alto impatto il cane dell’unità cinofila antidroga della locale Questura, ha segnalato un soggetto che

nascondeva della sostanza stupefacente. L’uomo è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana e segnalato all’Autorità Amministrativa per la violazione connessa alla normativa sugli stupefacenti. La sostanza è stata sequestrata. A Napoli Centrale è stato denunciato un pregiudicato che era salito a bordo di un treno regionale privo di recapito di viaggio, nascondendosi in bagno per eludere i controlli. L’uomo ha poi fornito generalità false agli agenti della Polizia Ferroviaria intervenuti a bordo. Sempre a Napoli Centrale sono stati sequestrati 1500 paia di occhiali. Una pattuglia ha notato uno straniero che trascinava con fatica un voluminoso borsone e che vedendo gli agenti della Polizia Ferroviaria si è dato alla fuga, abbandonando il suo bagaglio, all’interno del quale è stato rinvenuto l’ingente quantitativo di merce contraffatta.

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close