CulturaNewsSpettacoliTime Out

Dante, Michelangelo, Bach, Fedora al Teatro Comunale di Foggia

Il Viaggio della Coscienza verso Dio

Fedora” del Teatro comunale “U. Giordano” di Foggia, un simposio culturale, avente come topos, il pensiero sostanziale di Dante, Michelangelo e Bach, ed il loro rispettivo insegnamento, per poter noi intraprendere un autentico  itinerarium mentis in Deum.

Questo momento culturale è stato “partorito” dalla immanente necessità di dover esprimere e condividere un voluto e coscienzioso distacco dalla materialità, dalla caducità del Mondo fenomenico, seguendo un indirizzo di pensiero, operazionalizzato nel corso dei secoli, già ben noto ai pensatori stilnovisti, il cosiddetto Contemptus Mundi.

E’ una tematica che, attualmente, non gode di una legittimazione storica e strutturale, ma che chiede, tuttavia, di essere studiata, affrontata ed elaborata, per poter riscoprire quel noumeno, spesso celato e latente, insito in ogni individuo.

Ed in questo avanzare metatemporale ed intrapersonale, vi è la necessità di riconoscere ed accogliere delle  guide,  di guardare a dei modelli, che,  grazie al proprio carisma, al proprio entusiasmo ed alla propria autorevolezza,  hanno vissuto in pienezza e con onestà intellettuale e deontologica il mistero della vita e della esistenza.

Modererà la conferenza l’Avv. Raffaele Di Mauro, fondatore e presidente onorario del Centro Culturale Visioni. Porterà il proprio saluto istituzionale il Dott. Franco Landella, sindaco del Comune di Foggia. Introdurrà, motivando la scelta della tematica, il M° Andrea di Napoli. Interverranno, in qualità di relatori, la Prof.ssa Teresa D’Errico, docente di lettere, il Dott. Rocco Marino, archeologo e critico d’arte ed il M° Andrea di Napoli, presidente del Centro Culturale Visioni. Saranno in mostra le opere dell’artista Michelangelo Pietradura.

A conclusione dell’evento, sarà eseguita al pianoforte, dal M° Andrea di Napoli, la trascrizione di Alexander Siloti, per pianoforte solo, del secondo movimento “Aria” della Suite n. 3 in re maggiore BWV 1068, di J.S. Bach, conosciuto come “Aria sulla quarta corda”.

Questo evento è ideato dal Centro Culturale Visioni e patrocinato dal Comune di Foggia e dall’Assessorato alla Cultura. Un ringraziamento alla Dott.ssa Anna Paola Giuliani, Assessore alla Cultura del Comune di Foggia, per la gentile concessione della Sala.

L’ingresso è gratuito ed aperto alla cittadinanza.

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più