CronacaIntervisteL'Occhio nei QuartieriNewsRubriche

Traffico in tilt a Salerno per il primo weekend di sole

Città e Costiera Amalfitana paralizzate

Con l’inizio della primavera ritorna l’incubo traffico a Salerno e in Costiera Amalfitana. Tra Vietri e il Valico di Chiunzi file interminabili di autoveicoli incanalati sulle arterie principali, e la disperazione di chi ha scoperto la totale assenza dei vigili urbani dopo le ore 20.

Caos totale sulla tangenziale di Salerno, con blocchi a tutte le uscite.

Abbiamo raggiunto il Capitano Rosario Battipaglia, dei VV.UU. di Salerno: “La situazione creatasi in questo fine settimana è stata decisamente pesante, migliaia di turisti si sono riversati nella nostra città e nelle zone limitrofe. C’è da dire che abbiamo attivo un servizio dalla mattina alla sera sui viali del Lungomare di Salerno che assorbe diverse unità operative, sottraendole, quindi, al resto della città. Viadotto Gatto e Tangenziale sono congestionati dal traffico che arriva dalla e per la Costiera Amalfitana. Traffico di autoveicoli che poi si riversano in città, congestionandola ulteriormente. Dalle 20.30 di ieri ci siamo coordinati con i Carabinieri anche per contrastare il fenomeno increscioso dei parcheggiatori abusivi”.

Il progetto delle Targhe alterne, di concerto con l’assessorato alla mobilità del Comune?

“Se ne parla ogni anno, all’inizio della primavera. Si stanno vagliando diverse soluzioni. La verità è che il personale è insufficiente per la mole di lavoro che c’è. Anche noi lavoriamo male. L’ipotesi delle targhe alterne è la più plausibile. Si potrebbe applicare al periodo primavera-estate lo stesso schema traffico proposto nel periodo delle Luci d’Artista. Tutto da valutare ancora. Vedremo”.

Scriveteci a redazione@sevensalerno.it

Maria Rosaria Voccia

 

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più