Cronaca

Polizia: Controlli sul territorio

A Salerno e a Nocera Inferiore

SALERNO
Nella mattinata di ieri, nell’ambito dei servizi disposti dal Questore di Salerno volti al contrasto del fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Salerno, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Antidroga, hanno tratto in arresto due uomini, entrambi pregiudicati, C.R. di anni 51 e R.P. di anni 41, per possesso di sostanze stupefacenti finalizzato allo spaccio. Nel corso di un mirato servizio di appostamento in zona Mercatello, gli agenti notavano i due che, a bordo di un suv, si fermavano nei pressi di un bar sul Lungomare Colombo con fare circospetto che immediatamente insospettiva gli operatori i quali intervenivano prontamente per un controllo degli stessi. Dalla successiva perquisizione veicolare venivano rinvenuti, occultati all’interno di due vani appositamente ricavati nella parte posteriore dell’autovettura, circa diciotto chilogrammi di sostanza stupefacente, rivelatasi di tipo hashish dalle successive analisi di laboratorio. Pertanto i due venivano tratti in arresto ed associati su disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni in atteso del giudizio di convalida.

NOCERA INFERIORE

Il Questore di Salerno su segnalazione del Commissariato Distaccato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore ha adottato nei giorni scorsi il provvedimento del D.A.Spo. (divieto di accesso alle manifestazioni sportive) nei confronti di due appartenenti alla tifoseria della Nocerina. I predetti, due giovani ventiduenni, si erano resi responsabili dell’accensione e del lancio di materiale pirotecnico nel corso dell’incontro di calcio Nocerina-Sancataldese disputatosi a Nocera il 25 febbraio 2018. Le successive indagini svolte dagli agenti del Commissariato, attraverso la visione delle immagini videoregistrate dall’impianto di videosorveglianza e dalla polizia scientifica, hanno consentito di identificare i due soggetti che sono stati segnalati alla locale Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art 6/ ter della legge 401/89 e successive modificazioni. Il Questore di Salerno ha adottato nei loro confronti il provvedimento amministrativo del divieto di accesso alle manifestazioni sportive calcistiche nazionali e internazionali per la durata di un anno. I provvedimenti sono stati già notificati agli interessati che pertanto non potranno assistere ai prossimi incontri di calcio.

Ieri mattina a Nocera Inferiore (SA), nel quadro di servizi disposti dal Questore di Salerno volti al contrasto dell’illegalità diffusa, gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato Distaccato di Pubblica Sicurezza, affiancati da una squadra specializzata di operatori dell’Enel ha effettuato un controllo in una abitazione  nel Rione Vescovado dove si erano recentemente registrate anomalie nell’impianto di energia elettrica. Il successivo accertamento ha consentito di scoprire un “bypass” abusivo realizzato a monte del contatore che permetteva di attingere energia in maniera fraudolenta. L’intestatario del contratto di energia asservito all’appartamento una signora D.P.V. di anni 54, senza precedenti a carico, è stata pertanto deferita in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica. I tecnici dell’Enel hanno provveduto a staccare l’allacciamento abusivo e a ripristinare il corretto utilizzo dell’impianto.

Comunicato Stampa

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più