SpettacoliTime Out

Cena con l’assassino, a Mercato San Severino la pièce teatrale

Con Lucio Pierri

Venerdi 23 marzo ore 21

Per un po’ di tempo vi consigliamo di non accettare inviti nei locali pubblici e anche nei teatri: in questo periodo girano assassini senza scrupoli.

“Cena con l’assassino” è il primo tentativo di unire le collaudatissime “cene con delitto” alla scrittura teatrale moderna.

Il pubblico presente in sala diventa davvero spettatore/testimone di una classica pièce teatrale che fa riferimento alla letteratura “gialla” ma con ampie sfumature comiche che ha l’intenzione di rapire lo spettatore con un articolato caso di una misteriosa morte violenta, ma allo stesso tempo di farlo ridere con battute e situazioni emblema e simbolo del miglior teatro comico.

Nella fattispecie, in questo atto unico, l’ingegnere Marc Grimaldi viene ammazzato davanti a tutti, nel locale dove sta festeggiando una importante premiazione lavorativa.

Con lui in scena un gruppo di attori che impersonano la moglie, l’amante, la sua diretta manager, il marito della sua amante e anche il cameriere che li serve a tavola, tutti analizzati con la lente delle indagine investigative fatte dall’ ispettore Ivan Occhipinti, un poliziotto moderno, per puro caso amico della vittima.

Ma come succede normalmente, dei gialli non si può svelare tanto, ma l’invito vale per tutti: accomodatevi e gustatevi questa “Cena con l’assassino” un lavoro teatrale corale che coinvolge il pubblico e lo tiene attaccato alle sedie per i tanti colpi di scena che si susseguiranno in attesa del finale… e solo alla fine vi diremo chi è l’assassino.

Comunicato Stampa

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, autrice del Format Campania in Fiamme: Criticità & Proposte, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Sono progettista culturale, ideatrice di Format, organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più
Close