CronacaNews

21 giugno 1943, bombe su Salerno   

In occasione del 76° anniversario del bombardamento di Salerno una cerimonia in largo S. Giovanniello

In occasione del 76° anniversario del grande bombardamento della città di Salerno, avvenuto il 21 giugno 1943, alle ore 13.15, in cui persero la vita più di 200 persone, l’Associazione Avalanche 1943 e il Museo MOA, con il patrocinio del Comune di Salerno e della Provincia di Salerno, hanno creato una sere di eventi per ricordare i tanti salernitani che persero la vita durante i bombardamenti del 1943, e allo stesso tempo per mantenere viva la memoria di quei tragici momenti, che videro la città salernitana coinvolta nella seconda guerra mondiale.

Mercoledì 19 giugno, alle ore 10.00. conferenza stampa nella Sala Giunta del Palazzo della Provincia Interverranno: Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, Presidente della Provincia Michele Strianese, Presidente dell’Associazione Avalanche 1943 dott. Pasquale Capozzolo, Direttore del MOA prof. Giuseppe Fresolone. Coordina Eduardo Scotti.

Venerdi 21 giugno, alle ore 12.30, in largo S. Giovanniello ci sarà la benedizione del quartiere a cura di Don Michele Pecoraro, in ricordo delle oltre 400 vittime dei bombardamenti. In questa occasione ci sarà l’intervento di diverse personalità.

Nello stesso giorno, alle ore 13.15, l’Associazione Avalanche 1943 metterà in funzione una delle originali sirene anti aeree utilizzate nel 1943, attualmente esposta la MOA, sul tetto del Palazzo della Provincia, per ricordare le oltre 400 vittime salernitane di quel tragico periodo storico che va dal giugno al settembre 1943.

L’iniziativa ha come obiettivo principale quello di mantenere viva la memoria storica della città e non avrà alcuno scopo di propagnada politica.

Redazione
Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Check Also

Close
Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più