CronacaNewsPolitica

Regione Campania: Federalismo differenziato, il governatore punta ad unire il Nord al Sud

Sulle ipotesi di Federalismo differenziato all’esame del Governo, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è intervenuto ieri, 15 gennaio 2019, nella seduta monotematica del Consiglio Regionale. Nel discorso ha illustrato in cinque punti la proposta per una piattaforma programmatica che punti a unire il Nord al Sud nel segno del lavoro e dello sviluppo, nel quadro di una rinnovata coesione nazionale.

Ecco i cinque punti elencati:

1) Operazione-verità: verifica oggettiva di quante risorse si spendono per i diversi servizi pubblici sia al Nord che al Sud.

2) Spesa storica: va costruita una fase di ripartenza, con fondi dedicati per il recupero dei territori virtuosi del Sud, realizzando le condizioni quindi per risalire e riemergere.

3) Costi standard: va accettata la sfida dell’efficienza ma con fondi dedicati per il recupero del gap se bene utilizzati.

4) Fondo perequativo: seguendo quanto afferma l’art.119 della Costituzione, garantire la coesione e la solidarietà colmando il divario di sviluppo e di reddito.

5) Fondo per la coesione: riservare il 35% dei fondi nazionali al Sud con verifica puntuale dell’efficienza nell’amministrare i finanziamenti.

– Il discorso integrale è pubblicato sulla pagina Facebook all’indirizzo https://bit.ly/2AN5VBT

Redazione

Tags

Maria Rosaria Voccia

Giornalista, editore e direttore responsabile di www.sevensalerno.it e di www.7network.it. Storico dell'Arte, sono cittadina del mondo, amo la vita, l'arte, il mare, i gatti... Esperta in giornalismo eco ambientale, tecnico di ingegneria naturalistica, mi impegno nelle e per le campagne eco ambientaliste perché desidero un mondo migliore, per noi e per i nostri figli. Collaboro con varie testate nazionali. Sono organizzatrice e curatrice di eventi.

Related Articles

Back to top button

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più