CronacaL'Occhio nei QuartieriNewsRubriche

Salerno: Luci d’Artista, le luminarie natalizie da 2 mln di euro destano perplessità

I residenti criticano le scelte dell'amministrazione comunale. Dal 15 novembre sospesi i lavori sulla tangenziale

Dal 15 novembre sospesi i lavori sulla tangenziale

A tre giorni dall’accensione delle Luci d’Artista a Salerno, monta la polemica di moltissimi cittadini residenti che criticano le scelte dell’amministrazione comunale. L’evento, costato alla Regione Campania 2 milioni di euro, propone per il tredicesimo anno lucine colorate, orsi, delfini, che hanno sostituito i pinguini, pesci, limoni e cuori enormi, nonchè un Tempio di Paestum e la casa del Dio Tritone.

Decisamente esilarante, se non fosse vero, sembrerebbe una barzelletta. Eppure è cosi, l’amministrazione comunale ha dato l’okay al montaggio dei simpatici animaletti in peluche, e materiali vari, pupazzi più o meno grandi che dovrebbero far trascorrere le festività natalizie in modo gioioso, coadiuvati dai limoni pendenti, da grandi cuori blu tipo “baci perugina” fermati da grandi piedistalli, considerati non sicuri per la faciltà di finirci dentro mentre si passeggia sul Corso , dalla Casa di Babbo Natale, dal Maxi Albero in Piazza Portanova, dall’Onda Blu, dalla Ruota Panoramica e dalle casette mercato sul Lungomare.

Mentre la metà quasi dei residenti salernitani si chiede che peccato grave hanno commesso per meritare questa che pare più una punizione che un dono, perché “A fronte dei ristoranti, bar e alberghi che si riempiono, il resto dei commercianti langue” ci riferiscono, l’amministrazione comunale pare convinta della kermesse, i cui limoni sono stati paragonati da Vittorio Sgarbi, interpellato per l’occasione, addirittura ai lavori del pittore Andrea Mantegna, uno dei capisaldi del Rinascimento Italiano. Anche questa ultima cosa, la dichiarazione di Sgarbi, se non fosse realmente accaduta, sembrerebbe una battuta, o un fake, per usare un termine ormai molto diffuso.

Luci d’Artista a Salerno

Il Comune

Ha dichiarato l’assessore comunale Dario Loffredo: “In attesa del taglio del nastro previsto per venerdì 9, cerchiamo di fare rete per migliorare la Salerno del buon vivere, anziché piangerci addosso o avere atteggiamenti autolesionisti”.

La Prefettura

La Prefettura ha fatto sapere che stamattina è stato convocato il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Sono intervenuti il Sindaco di Salerno, i Vigili del Fuoco, la Polizia, la Capitaneria di Porto, la Società Salerno Mobilità, l’ASL, l’ANAS e la Società Autostrade Meridionali spa.

Marcello Castello, il nuovo Capo della Squadra Mobile presentato stamattina in Questura, ha dichiarato: “Luci d’Artista è un evento nazionale che attira in città tante persone. Vigileremo e monitoreremo soprattutto le zone particolarmente congestionate per contrastare i reati predatori, come scippi e rapine. Il Piano Viabilità prevede presidi di Polizia Municipale nei varchi di accesso alla città e al centro storico ed è stato confermato il senso unico pedonale nella zona di via dei Mercanti. Così come concordato con le Forze di Polizia – in caso di congestionamento del traffico all’altezza dell’uscita autostradale – verrà interdetto l’accesso dalla parte nord della città”. Dal 15 novembre saranno sospesi i lavori sulla tangenziale.

Mobilità e Sicurezza

Resteranno invariate le tre zone di accoglienza per autoveicoli e pullmann (via Ligea/Stazione marittima, via Vinciprova e parcheggio Arechi), con servizio navetta di collegamento da e per il centro cittadino dallo stadio Arechi nei weekend. Grazie alla collaborazione con l’Autorità Portuale, sarà possibile usufruire di un’area parcheggio all’interno del porto e una alle spalle del Crescent. Saranno potenziate, inoltre, le corse della linea metropolitana Arechi – Stazione Centrale e quelle della linea ferroviaria.

L’Azienda Sanitaria Locale ha confermato l’incremento di mezzi e personale dislocato nei punti di maggiore affluenza.

A Piazza della Concordia sarà allestita una sala radio in contatto diretto con le sale operative delle Forze di Polizia per diramare messaggi in filodiffusione lungo Corso Vittorio Emanuele, nel centro storico e nella Villa Comunale, al cui interno sarà allestito un infopoint presso il quale i visitatori potranno ritirare una brochure che illustrerà il piano di emergenza ed il percorso della kermesse. Sarà inoltre attiva l’app “Salerno Luci d’artista” consultabile dal cellulare e dal tablet.

Maria Rosaria Voccia

Fotoreporter Guglielmo Gambardella per Sevensalerno

Scriveteci a redazione@sevensalerno.it

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più