Cultura

A Buccino il Primo Concorso Estivo sulla Tombola

dal 12 Agosto al 9 settembre 2018

Durante l’evento la personale dell’artista anna De Rosa dal titolo “Omaggio a Puki”, con opere realizzate con il riciclo dei cosmetici

“Mio nonno, Vincenzo Muccione, era il carceriere in quello che precedentemente era il chiostro del vecchio convento, oggi un importante museo a nome di un illustre cittadino del paese, il prof. Marcello Gigante. Una mostra dedicata a mia sorella Loredana, ma anche agli i miei altri cari defunti che sono sepolti a Buccino. A loro è dedicata la mia mostra perchè loro credevano in me e mi sostenevano nel mio essere artista, e spero che anche Buccino e i suoi turisti siano sensibili all’Arte e alla Cultura e numerosi saranno a visitare tutto l’evento che davvero merita per l’immenso lavoro che c’è dietro, l’attenzione di tutti. Non è solo una collettiva o un premio: è anche una serie di eventi nell’evento, che durerà fino al 9 settembre”ha detto anna de Rosa.

Papaveri per Puki

La mostra si realizzerà nella città di Buccino – Antica Volcei, sede del Parco Archeologico Urbano e del Museo Nazionale Marcello Gigante, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Associazione “ Le dueCittà”, del  primo Concorso Internazionale Estivo “Capitombolando”, che si terra’ presso il Palazzo del Comune di Buccino dal 12 Agosto al 9 settembre 2018.

“Che c’entra la Tombola ad agosto? Invertire i tempi è ciò che può fare la differenza per gli amanti della creatività innovativa e controcorrente…poi la rifaremo a Natale!” .

L’inaugurazione 12 agosto 2018 ore 18.00

Ai partecipanti, artisti affermati o giovani emergenti, è stata richiesta una personale interpretazione di un numero della TombolaNapoletana. Il gioco della tombola, rivisitato e riscoperto, darà spazio a linguaggi moderni dove: estro creativo, tecniche artistiche innovative, riflessione critica e originalità espressiva

Lo spazio espositivo Museo Archeologico Marcello Gigante è una location ricca di significato e contenuti per Buccino,  raccoglie tutti i preziosi materiali e le testimonianze venute alla luce durante lo scavo archeologico post terremoto !980, custodendo al suo interno preziosi monili in oro, il più antico mosaico a tessere dell’Italia peninsulare, e ben tre vasi firmati dal ceramografo pestano Assteas. La città di Buccino, sul piano turistico, lascerà i visitatori stupefatti di quanto un piccolo paesino dell’entroterra campano possa in realtà custodire tante meraviglie, facendone un centro archeologico di primo ordine.

Sessanta gli Artisti  coinvolti

Redazione

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più