CulturaFeste e sagreTime Out

Salerno: la “Fiera del Crocifisso Ritrovato” 

Storia e Tradizione

Salerno:”Fiera del Crocifisso Ritrovato”
Storia e tradizione: questo lo slogan della Fiera del Crocifisso Ritrovato che si è svolto da sabato 28 aprile a martedì 1° maggio.
L’evento è stato presentato a Palazzo di Città, alla presenza tra gli altri del sindaco Enzo Napoli, dell’assessore al commercio, Dario Loffredo, del direttore organizzativo della Fiera, Chiara Natella della Bottega San Lazzaro. Artigiani, menestrelli e mercati medievali riporteranno lo spettatore indietro nel tempo: addobbati con fiori e trasformati in botteghe a cielo aperto, con giochi medioevali, spettacoli, arcieri.

La prima novità di questa edizione 2018 è stata l presenza di oltre 500 stendardi, tutti cuciti a mano su stoffa, affissi nel centro storico ad indicare le famiglie nobili del Sud Italia di un tempo e gli stemmi che comparivano sulle porte della cinta muraria della città medievale: dal leone ruggente di Roberto Il Guiscardo, agli araldi civici della municipalità.

Disegni e caricature medievali, oppure farsi dipingere sul corpo tatuaggi Temporanei Medievali, a cura della Scuola Grafica Salernitana o imparare l’arte degli amanuensi e la scrittura medievale con gli alunni del Liceo Artistico “Sabatini-Menna”.

I più piccoli hanno conosciuto i segreti delle farine e degli oli extravergini di oliva, con tutti i processi di produzione e lavorazione e l’intera filiera, fino ad imparare a fare la pasta fresca. Sfilate di artisti di strada con giocolieri, trampolieri, equilibristi, fantasisti, mangiafuoco saranno proposti da Circateatro di Urbino, teatro di strada e di parola che prende le mosse dall’arte dei saltimbanchi e degli artisti girovaghi medievali, proponendo insieme la commedia dell’arte, la giocoleria, l’acrobatica, la clowneria e la danza.

Raffaele Evangelista

 

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più