ArteArtistiMostre

A Ferrara, Giuseppe Pirozzi “Preghiere in terracotta”

 

Sabato 24 febbraio alle ore 18,00 alla Galleria del Carbone di Ferrara sarà inaugurata la mostra di sculture di Giuseppe Pirozzi Preghiere in terracotta a cura di Luca Pietro Nicoletti.

Il titolo dell’esposizione è tratto dall’opera Preghiere, costituita da cento formelle in terracotta ingobbiata plasmate dallo scultore negli ultimi quattro anni, una selezione delle più recenti delle quali è presentata in mostra. A proposito della scultura di Pirozzi il curatore Luca Pietro Nicoletti scrive: «La logica narrativa, nel tempo, si è perfezionata per Pirozzi con l’inserimento di nuovi temi ma non è cambiata nella sua sostanza: anche una volta approdato alla terracotta colorata, giocata alternando ingobbi bianchi e neri al colore naturale del biscotto, il racconto si svolge sempre per accumulo di elementi, come se la scultura fosse diventata un deposito in cui le immagini si stratificano e assumono la loro sostanza di memorie liberamente sovrapposte. Allo stesso tempo, poi, si chiarisce la natura grafica della scultura di Pirozzi, che in molti casi diventa quasi un disegno a rilievo, in cui la forma è avvinta fra l’essere inglobata o fuoriuscire dal piano. […] È così che si giunge alla lunga serie delle Preghiere, piccole composizioni come cose fatte velocemente (nel tempo di una “preghiera” appunto) come pensieri concentrati in uno spazio ridotto e con umili oggetti. Estranei alla liturgia e all’iconografia del sacro, questi rilievi di minuta dimensione sono i nuovi approdi del racconto visivo, che ricordano la loro naturale radice nella cultura dell’informale, nella sensibilità epidermica per la superficie che si increspa, che dichiara la propria natura di materia manipolata con poveri mezzi, con gesto concentrato e assorto, frugale e intimo. Nel deposito della memoria, la vertigine della lista diventa un nuovo, riservato e non retorico racconto» (Le terrecotte di Pirozzi, estratto, 2018).

Giuseppe Pirozzi

Nel 1954, con la frequenza del corso di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Giuseppe Pirozzi inizia l’attività artistica di con opere di scultura e grafica. Da allora espone in numerosissime rassegne d’arte nazionali e internazionali ottenendo prestigiosi premi e riconoscimenti della critica. Nel contempo tiene mostre personali in gallerie e musei in Italia e all’estero. Presta inoltre la propria opera per interventi d’architettura e arredo urbano e, quale vincitore di concorsi nazionali per opere d’arte, realizza numerosi interventi monumentali presso edifici e spazi pubblici. Le sue sculture si trovano oggi in collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero. Dall’inizio degli anni Sessanta la sua attività artistica figura in molteplici pubblicazioni storico-artistiche e alla sua opera si interessano tra i maggiori critici d’arte italiani, tra cui Lea Vergine, Luciano Caramel, Enrico Crispolti, Giuseppe Appella, Vitaliano Corbi, Raffaello Causa, Luigi Carluccio, Massimo Bignardi. Dal 1964 al 2001 insegna all’Accademia di Belle Arti di Napoli e dal 2000 è insignito del titolo di Accademico Scultore dell’Accademia Nazionale di San Luca. Attualmente vive e lavora a Napoli.

Informazioni

Galleria del Carbone, Vicolo del Carbone, 18/a – 44121 Ferrara

tel. 393 954 6489, galleriadelcarbone@gmail.com

orari: dal mercoledì al venerdì 17.00-20.00; sabato e festivi: 11.00-12.30 e 17.00-20.00; lunedì e martedì chiuso

 

Maria Rosaria Voccia

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più