CronacaNewsPolitica

Napoli: Rifiuti in Campania. Il Presidente Vincenzo De Luca ha pubblicato un video sulla propria pagina Facebook

"Abbiamo cominciato a buttare fuori la camorra dalle istituzioni e continueremo a farlo"

“Abbiamo cominciato a buttare fuori la camorra dalle istituzioni e continueremo a farlo”

Dopo i tumultuosi eventi appena trascorsi scatenati da un servizio della testata Fanpage,  che hanno portato alle volontarie dimissioni l’assessore al Comune di Salerno Roberto De Luca, il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, padre di Roberto, pubblica sulla propria pagina Facebook un video.

“In queste ore assistiamo a una campagna di aggressione mediatica e pseudogiornalismo contro di noi alla vigilia di una campagna elettorale delicata, una operazione camorristica e squadristica che parte dalla gestione dei rifiuti”: così il governatore della Campania Vincenzo De Luca commentando, in un videomessaggio Facebook, l’inchiesta di Fanpage. “Ma quale giornalismo, è una vergogna nazionale”, afferma De Luca.

Vincenzo De Luca, nel video Facebook in merito all’inchiesta che ha coinvolto suo figlio Roberto, ha risposto anche alle dichiarazioni di Pietro Grasso. “Lo invito a un dibattito. Ho visto le sue dichiarazioni, c’è da vergognarsi, non una parola sui camorristi che vengono a fare operazioni di aggressione e ma finto moralismo da quattro soldi. Sfido anche questo nostro amico a un dibattito pubblico in diretta sulla moralità pubblica”. A suscitare l’ira di De Luca, la affermazione di Pietro Grasso: ” Siamo il partito della legalità, contro la corruzione, le mafie e l’inquinamento’, ha detto.

De Luca: “In Italia c’è una vita pubblica fatta di calpestamento della dignità delle persone senza una reazione adeguata, dobbiamo capire che l’Italia così arriva alla barbarie. In Campania siamo orgogliosi del lavoro che stiamo facendo. Il mio invito è che si uniscano le forze perbene, perché la discriminante di fondo oggi nella politica non sono tra destra e sinistra ma tra persone perbene, che difendono i valori umani fondamentali e i farabutti, i cialtroni, chi vive di aggressione mediatica, chi fa finta di fare battaglie morali senza aver mai deciso nulla nella propria vita. La morale la si pratica non la si predica, la morale nei salotti tv è semplice, diverso è mantenere una linea di moralità quando ti confronti con la vita, quando riesci a governare come esempio di moralità e rigore. Lancio un appello a tutti perché ci diano una mano in questa battaglia di trasparenza e correttezza, per respingere l’aggressione squadrista e camorrista nei nostri confronti. Abbiamo cominciato a buttare fuori la camorra dalle istituzioni e continueremo a farlo, faremo ringoiare tutto, a quelli che hanno messo in piedi questa aggressione mediatica e a quelli che si sono prestati a questa aggressione. I migliori utilizzatori di questa vicenda ignobile – ha detto il Governatore – sembrano le Cinque Stelle. Rinnovo alle Cinque Stelle il mio invito a un dibattito pubblico su trasparenza, correttezza, moralità pubblica”.

Una nuova Resistenza

Campania a testa alta. Una nuova Resistenza

Pubblicato da Vincenzo De Luca su lunedì 19 febbraio 2018

Maria Rosaria Voccia

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più