CronacaNewsPoliticaPrimo Piano

Il Ministro dell’Interno Minniti a Salerno

Alla Stazione Marittima, con Piero De Luca e il Sindaco Vincenzo Napoli

Il Ministro dell’Interno Marco Minniti in visita a Salerno, ospitato nell’ambito del meeting sulla sicurezza organizzato alla Stazione Marittima Zaha Hadid con Piero De Luca candidato alla Camera e il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, in un momento sociale molto complesso, dopo i recenti fatti di Macerata. Cancellate, per impegni istituzionali, le tappe a Paestum e San Gregorio Magno.

Le dichiarazioni

Sui fatti di Macerata il Ministro dell’Interno ha dichiarato: “I responsabili della morte di Pamela dovranno essere severamente puniti. Quella di Traini è una rappresaglia ingiustificata è ingiustificabile. Rappresaglia inaccettabile perché è di odio razziale, in Italia non c’è posto né per le rappresaglie né per l’odio razziale. Il Fascismo in Italia è morto per sempre. Per garantire la sicurezza di un territorio, non bastano le forze di polizia. I sindaci sono protagonisti della costruzione della sicurezza”.

Per quanto riguarda l’immigrazione, il Ministro Minniti ha dichiarato che “l’accoglienza è una cosa incancellabile. È fondamentale aprire le porte delle nostre case a chi arriva. A maggio e giugno scorso, quando abbiamo avuto una situazione molto impegnativa per gli sbarchi, Salerno ha fatto la sua parte, ha accolto e continuerà ad accogliere. Dobbiamo tenere insieme il principio di umanità e il principio di sicurezza La sicurezza è un bene comune, strettamente collegato al patrimonio culturale e morale dell’individuo. La sicurezza nasce per garantire il rapporto reciproco fra le persone. Viviamo ancora un periodo di straordinaria minaccia terroristica. Ma se avessimo reagito alla minaccia del terrorismo militarizzando il territorio avremmo ottenuto forse un po’ di sicurezza in più ma avremmo cancellato la fruibilità del nostro territorio Abbiamo passato il 201,  incrocio le dita perché sono scaramantico, con un incremento delle presenze turistiche senza precedenti. Abbiamo trasmesso il messaggio che l’Italia è un paese bello e sicuro, questo è un patrimonio da rivendicare con forza. Noi del Pd non vogliamo i voti delle mafie. Non li chiediamo e non li vogliamo. Lo dico chiaramente qui, in Campania, a Salerno”.

Maria Rosaria Voccia

Fotoreporter Guglielmo Gambardella per Sevensalerno

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più