CulturaNews

Salerno: Notte Nazionale del Liceo Classico

Appuntamento il 12 gennaio al Liceo De Sanctis

La Notte Nazionale del Liceo Classico torna anche quest’anno, giunta ormai con grande successo alla sua quarta edizione. Venerdì 12 gennaio 2018, sei ore di apertura straordinaria, dalle 18:00 alle 24:00, di tutti i licei classici italiani, durante le quali i giovani studenti si esibiranno, come di consueto, in svariate performance, caratterizzanti del loro indirizzo di studi. Si metteranno in atto letture pubbliche, recitazioni, concerti, brevi rappresentazioni teatrali, degustazioni a tema, proiezioni di corti e dibattiti, mostre fotografiche e artistiche, coreografie, allestimenti di varia natura.

La Notte Nazionale del Liceo Classico è un’iniziativa che si propone di mettere nella giusta luce l’attualità del Liceo Classico all’interno del panorama del sistema formativo nazionale, nonché di promuovere ad ampio raggio la cultura umanistica, considerata quale elemento fondante per la costruzione di una società autenticamente libera, pluralistica e democratica. La prima edizione, svoltasi il 16 gennaio 2015, ha contato l’adesione di 150 licei classici italiani; la seconda, del 15 gennaio 2016, ha visto il numero dei licei aderenti innalzarsi a 235; la terza, del 13 gennaio 2017, a 367. Ideatore e promotore di questo evento è il prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT). Nella scorsa edizione, il MIUR ha patrocinato l’evento, che si è fregiato anche del saluto augurale del Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

Il Programma del Liceo Classico De Sanctis di Salerno

18.00: Aula Magna

Inaugurazione della manifestazione / lettura del testo dedicato e proiezione video

18.30: Auditorium

spettacolo teatrale sul Tasso (prof.ssa Rotunno / prof.ssa Imparato)

esibizione dell’orchestra jazz (prof. Verrengia)

20.00-22.30: Piano terra e primo piano

apertura stand

20.00-20.40: Aula Magna

proiezione musical su Cesare (5 D)

proiezione cortometraggio su Dante (5D)

piece teatrale Cena con delitto (4B / prof.ssa Stridacchio) – durata 50 minuti

Dalle ore 20.00:

In biblioteca

lettura e rappresentazione di testi: lettura proprio testo latino (1F)

sonetti di Dante (3D)

lettera a Dante (5C)

VI libro dell’Iliade in italiano e greco (1E)

IV libro dell’Eneide (1C)

Omnia vincit amor et nos cedamus Amori (lettura di testi virgiliani) (4B)

Nelle aule:

2E piano terra: rappresentazione degli dei greci

1D sala professori: epopea di Gilgamesh

5A aula Platone: cena di Trimalcione

2AS aula Catullo: la Scuola pitagorica

2C aula Virgilio: cena romana

2A aula Lucrezio: sketch vari

1C aula Ovidio: Amore e Psiche

3AS e 3BS aula Aristofane: Pitagora e l’armonia musicale

4D aula Catullo: grafologia e disegno insieme

Commissione d’Arte: aula Epicuro

4B Aula Ovidio: La sindrome di Atlandide ovvero Atlandide dov’è?

Dalle ore 21.00:

In Auditorium

rappresentazione della Locandiera di Goldoni (4C)

piece teatrale “Catilina sono io” (prof.ssa Stridacchio) – durata 50 minuti

21.30-23.00: 

Nell’Atrio

– commissione ballo (Michele Cicchetti – 5D)

– danze country e salsa (proff. D’Elia e Quarta);

– piccoli gruppi orchestrali eseguiranno brani musicali (Sofia Scarnicci – 4C)

23.00-24.00:

Lettura da M.Yourcenar, Memorie di Adriano (prof.ssa Imparato)

Conclusione

Lettura del lamento di Selene

Maria Rosaria Voccia

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più