CulturaItinerariNewsTime OutTurismo

FAI 2017: gli appuntamenti d’autunno presentati a Salerno

170 itinerari tematici in tutta Italia

Presentata a Salerno la Giornata FAI d’Autunno, 170 itinerari tematici in tutta Italia a cura dei Gruppi FAI Giovani, che si svolge domenica 15 ottobre.

Soffermare l’attenzione sulla piazza che attraversiamo per andare al lavoro o conoscere come vivevano i proprietari dell’elegante villa che scorgiamo dal balcone di casa. Sono modi diversi di scoprire la nostra città da punti di vista nuovi e il FAI – Fondo Ambiente Italiano ci invita a rinnovare il nostro sguardo sull’Italia partecipando, domenica 15 ottobre 2017, alla Giornata FAI d’Autunno, realizzata dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva dal 1° al 31 ottobre. Per l’occasione 3.500 volontari accompagneranno gli italiani alla scoperta di 600 luoghi inaccessibili o poco valorizzati, legati da una tematica comune – la musica, le tradizioni artigiane, il panorama urbano dall’alto… – e raccontati dallo spirito entusiasta dei giovani.

170 itinerari tematici in altrettante città legheranno, come un fil rouge da seguire liberamente, l’apertura di palazzi, chiese, botteghe artigiane, archivi, architetture industriali in trasformazione, ma anche interi quartieri e borghi (per le aperture più interessanti vedi approfondimento a seguire).

All’accesso di ogni bene sarà richiesto un contributo facoltativo a sostegno dell’attività della Fondazione. Per chi si iscriverà per la prima volta durante l’evento sarà dedicata eccezionalmente la quota agevolata di 29 euro anziché 39. La quota agevolata varrà anche per chi si iscriverà per la prima volta tramite il sito www.fondoambiente.it durante tutto il mese di ottobre.

Ma si può contribuire alla campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia” anche in tre altri modi:

– inviando un SMS solidale al numero 45517 del valore di 2 euro da ogni cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, Poste Mobile, Coop Voce e Tiscali;

– effettuando una chiamata allo stesso numero per donare 5 euro con una telefonata da rete fissa Vodafone , TWT, Convergenze e Poste Mobile, e 5 o 10 euro con una telefonata da rete fissa TIM, Wind Tre, Fastweb e Tiscali;

– partecipando alle iniziative delle aziende partner della campagna sul territorio nazionale.

L’edizione 2017 di Giornata FAI d’Autunno è possibile grazie al contributo di CityLife, per il secondo anno sponsor dell’iniziativa per la regione Lombardia, di Gruppo Hera, una delle principali multiutility italiane che eroga servizi ambientali, idrici ed energetici in oltre 350 Comuni del centro-nord Italia che sarà al fianco della Fondazione in qualità di sponsor per la città di Bologna e di DHL Express Italy, che come logistic partner, garantirà la movimentazione di tutti i materiali durante l’evento.

Con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e di Responsabilità Sociale Rai. Con la media partnership di Rainews 24 e Rai TGR e con il generoso sostegno di Mediaset, Mediafriends Onlus, Publitalia ’80, La7, Sky, Gruppo Editoriale L’Espresso, Radio Capital, Radio DEEJAY .

Il Gruppo FAI Giovani di Salerno ha scelto come proprio itinerario per la Giornata FAI d ’Au tunno lo straordinario scenario della Certosa di San Lorenzo a Padula con un’apertura dal titolo “Il complesso monastico di San Lorenzo a Padula: dai monaci certosini agli artisti contemporanei, 1306-2017”.

Dalle 9:00 alle 19:00 di domenica 15 ottobre sarà possibile visitare la Certosa di Padula in compagnia degli Apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico “Carlo Pisacane” di Padula. Oltre agli ambienti solitamente visitabili, si potrà accedere in via straordinaria per l’intera giornata alla cella n. 1 dove è conservata l’opera dell’artista americano Sol LeWitt. La giornata sarà caratterizzata dall’apertura eccezionale, dalle 11:00 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 18:00, di quattro ambienti della Certosa solitamente chiusi: la Biblioteca, la loggia al primo piano del chiostro della Foresteria, la Cappella di Sant’Anna e i granai. Questi ambienti vedranno le guide illustri della dott.ssa Maria Teresa D’Alessio alle ore 12:00, della dott.ssa Sandra Campanella alle ore 16:00 e degli Apprendisti Ciceroni. La giornata si concluderà alle 18:00 con un concerto tenuto dai ragazzi del Liceo Scientifico “C. Pisacane” all’interno della Certosa.

Si ringrazia il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per aver concesso al FAI, nella giornata del 15 ottobre, di poter chiedere ai visitatori un contributo a sostegno dell’attività della Fondazione, in luogo del normale biglietto di ingresso alla Certosa.

Si ringrazia la Provincia di Salerno, il Comune di Padula ed il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni per il patrocinio concesso; il Polo Museale della Campania, la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino, la Direzione della Certosa di San Lorenzo a Padula, nella persona della dott.ssa Emilia Alfinito, e l’E.P.T. Salerno.

Un ringraziamento speciale va allo sponsor, la società Ethos grafica snc di Salerno, che ha generosamente sostenuto il FAI per consentire l’apertura eccezionale dei 4 ambienti della Certosa solitamente chiusi. L’evento avrà il supporto sul territorio regionale di Radio Punto Nuovo.

Per informazioni: www.giornatefai.it; www.fondoambiente.it; tel. 02 467615399

Verificare sul sito che non ci siano state variazioni di programma dovute a cause di forza maggiore.

Le iniziative si svolgeranno anche in caso di condizioni meteo avverse salvo ove espressamente indicato.

Comunicato Stampa

Redazione

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Potrebbe interessarti anche...

Close

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più