CronacaNews

Salerno: il Questore incontra l’Autorità Portuale

Più sicurezza, chiudere il molo di sottoflutto

Il Questore di Salerno, Pasquale Errico, fortemente motivato dalle urgenze sociali di sicurezza ha incontrato l’Autorità Portuale per discutere di messa in sicurezza del molo di sottoflutto. La zona è campo di azione per spacciatori. “Questi spuntano come funghi. Li arrestiamo ma vengono subito rimpiazzati”, ha dichiarato il Questore. E ancora: ” L’altra sera ne abbiamo presi altri due, del Gambia. Sappiamo che per sfuggirci si rifugiano sugli scogli, sul molo del porto turistico Masuccio Salernitano. Perciò ho dato subito seguito a quanto è emerso in Prefettura sede di comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico incontrando i funzionari dell’Autorità Portuale per verificare la fattibilità della interdizione al passaggio sul molo di sottoflutto. Pensiamo di mettere delle inferriate, delle cancellate. Non ci fermiamo all’arresto ma indaghiamo per capire dove e da chi, questi stranieri, si riforniscono di sostanza stupefacente da spacciare. Quando sanno che ci sono le pattuglie restano seduti e non dispiegano i bustoni fino al passaggio delle auto. Ma non va bene: sabato sera abbiamo sequestrato questi grandi involucri e consegnato i proprietari alla Polizia Locale per gli approfondimenti del caso”.

Maria Rosaria Voccia

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più