CronacaCulturaEventiFeste e sagreItinerariNews

Salerno: La Processione del Santo Patrono, operazione sicurezza

Autorità Civili assenti, l'Arcivescovo aspetta i Santi in Cattedrale

La giornata dedicata alla Festività del Santo Patrono Matteo Apostolo Evangelista a Salerno, ha registrato un enorme afflusso di fedeli e curiosi che hanno riempito le strade transennate del centro città.
Particolare non trascurabile, Governatore, Sindaco e Arcivescovo- unico giustificato causa una indisposizione- assenti.
Su tutto il percorso è stata installata una rete Wi-Fi di amplificazione (oltre 100 altoparlanti),che ha rimandato preghiere e canti liturgici per l’intera durata dell evento, causando problemi di comunicazione tra la gente.

Le Forze dell’ordine, infatti, hanno lavorato egregiamente per garantire e mantenere il controllo e per permettere alle autoambulanze di soccorrere tempestivamente persone colte da malori. Per motivi di sicurezza, come già anticipato in conferenza stampa, montati ulteriori barriere new jersey.

La processione, con in testa il Questore di Salerno Pasquale Errico, è partita alle 18.30 dal Duomo, e ha percorso via Duomo, via Mercanti, Piazza Portanova, Corso Vittorio Emanuele, Via Cilento, Corso Garibaldi, via Roma, Largo Ragno, Via Portacatena, via Giovanni da Procida, con rientro in Cattedrale alle 22.00, in ritardo rispetto all’orario previsto delle 21.00

L’Arcivescovo Luigi Moretti ha accolto i Santi nel Quadriportico del Duomo, facendo la Benedizione Solenne. “San Matteo ci invita a guardare il cielo ma sempre con i piedi fissi per terra. La sua parola ci permette di trovare nuova linfa verso la fede e la verità. Il male e il peccato non pagano mai, solo l’amore e la fede, come quelli dei nostri Santi, vincono sempre”, ha osservato l’Arcivescovo.

Poi, nella Cripta del Duomo la messa di ringraziamento insieme ai portatori.

Alle 22, in piazza Amendola, si è esibita l’Orchestra sinfonica del Liceo Musicale Alfano I, diretta dal maestro Giovanni D’Auria, in piazza Cavour, archibugieri e trombonieri “Senatore”; in piazza Alfano I, il concerto della Banda Musikè di Pellezzano.

A mezzanotte lo spettacolo pirotecnico sul Lungomare, costato al Comune 60mila euro.

In rappresentanza del Comune di Salerno, Eva Avossa vice sindaco, gli assessori Gaetana Falcone e Mariarita Giordano, i consiglieri Ottobrino, Natella, Galdi, Santoro, Celano, Memoli, Polverino, D’Alessio, Naddeo. Presenti il senatore Fasano, il consigliere regionale Picarone, il sindaco di Baronissi Valiante, il deputato Iannuzzi. Presenti anche il Prefetto Malfi, il Comandante dei Carabinieri, Neosi, il Provveditore agli Studi Pagliara, nonchè Lello Ciccone e Andrea De Simone.

Maria Rosaria Voccia, Fotoreporter Guglielmo Gambardella per Sevensalerno

 

 

 

 

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più