NewsSport

Arti marziali e buone pratiche sportive: un’occasione per più giovani

Ieri pomeriggio, presso il Municipio di Pontecagnano-Faiano, alla presenza dell’Assessore alle politiche giovanili Francesco Pastore e del Delegato allo sport Giuseppe Malandrino, si è tenuto un primo incontro per discutere di un progetto di promozione sportiva dedicato ai ragazzi in età scolare e finalizzato a promuovere le buone pratiche sportive utilizzando come veicolo portante l’intero complesso di discipline provenienti dal mondo Orientale delle Arti Marziali unito all’enorme bagaglio culturale di usi, costumi e tradizioni di cui, da secoli, tali arti sono portatrici.

Presenti alla riunione Michele D’Elia, dell’Associazione di Promozione Sociale Avalon, Luigi Di Maio, Fiduciario Locale CONI e diversi Maestri di Arti Marziali tra cui Giovanni Maio, Maestro di Karate Tradizionale, Gerardo del Guacchio, Maestro di Taekwondo, Luigi Garofalo, Maestro di Ju Jutsu, Francesco Lombardi, Maestro di Kung Fu della Shaolin Quan Fa e Giuseppe Sessa, Istruttore di Jeet Kune Do.

Redazione

Tags
Mostra altri

Articoli correlati

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Leggi di più